Eventi Museo Luigi Mallè Dronero 8-10 marzo 2018, info e dettagli

Il Museo, anche quest’anno, offre al suo pubblico un evento dedicato alla valorizzazione dell’inesauribile universo femminile in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2018

In occasione dell’8 marzo, il Museo Luigi Mallé di Dronero ha il piacere di proporre al pubblico la seconda edizione di SANTE, DEE, EROINE E AMMALIATRICI un omaggio alla donna tra le opere del Museo Mallé.
Da sempre il mondo della cultura è in prima linea a sostegno dei diritti. Il Museo, anche quest’anno, offre al suo pubblico un evento dedicato alla valorizzazione dell’inesauribile universo femminile in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2018.
Andò davvero così? (Angelica: apologia di un’ingrata)
Sabato 10 marzo alle ore 17.30, la voce recitante dell’attrice Cinzia Mattei s’incarna nella figura della bellissima Angelica, colei che fa innamorare di sé tutti i prodi paladini di Francia narrata nei poemi di Boiardo e di Ariosto. Lei è l’amore idealizzato del valoroso Orlando che non può averla e per questo piomba nella follia. Lei, che sa sfruttare la sua bellezza e pare voler ammaliare tutti, a tutti si nega tranne che a un semplice fante. E’ dunque un’astuta calcolatrice, un’ingrata e una manipolatrice, colpevole di essere stata la rovina del più amato tra gli eroi? Ma andò davvero così?
La pièce teatrale ambientata tra le opere della collezione permanente del Museo Mallé, vuole suggerire un diverso modo di guardare l’epica cavalleresca, proponendo il personale punto di vista di Angelica sulle vicende narrate. A contrappunto del monologo interpretato da Cinzia Mattei, la figura di Angelica si attualizza nella lettura di Sonia Chiardola, Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Dronero, attraverso la quale descrivere ed evocare modelli di comportamento, forze e qualità vissute nelle relazioni affettive. Infine, Ivana Mulatero, curatrice del Museo Mallé, prende a prestito i volti, le pose e gli atteggiamenti delle figure femminili, raffigurate nei dipinti della collezione permanente del Museo, per mettere in luce alcune delle più famose iconografie della donna eroina, sia classica sia biblica.
L’ingresso è a offerta libera, il cui ricavato è interamente devoluto all’Associazione Mai + sole (Centro Anti Violenza Donne).
Civico Luigi Mallè, via Valmala 9, Dronero (Cuneo)
Segreteria organizzativa di Espaci Occitan Info: 0171/904075 – 0171/917080
Mail: segreteria@espaci-occitan.org museo.malle@comune.dronero.cn.it
www.turismo.comune.dronero.cn.it? fb: @museomalle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here