Expa Caraglio 24 novembre 2019, info e dettagli

Domenica 24 novembre gran finale della quinta edizione della rassegna EXPA (Esperienze X Persone Appassionate) curata dall'Ecomuseo Terra del Castelmagno con la festa presso il Filatoio di Caraglio

Domenica 24 novembre gran finale della quinta edizione della rassegna EXPA (Esperienze X Persone Appassionate) curata dall’Ecomuseo Terra del Castelmagno con la festa presso il Filatoio di Caraglio (ore 14-22).
Dalle ore 14 alle ore 18:
torneo a tempo di Granda Land, il nuovissimo gioco da tavolo dedicato alla Provincia Granda. Il vincitore del torneo si aggiudicherà una copia del gioco e verrà premiato da Spurgatocn.
i più piccoli potranno partecipare alla visita giocata Pluf! realizzata nell’ambito del Progetto Comunitario Interreg Alcotra Pluf!, in collaborazione con La Fabbrica Dei Suoni. Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria entro le ore 12 di sabato 23 al numero 329.4286890.
Inoltre, per tutta la durata dell’evento:
– artigianato con a fish on a cloud, Cinzia Binosi, Elimond, Stefania Larovere, Silvano Graffino, Stefano Macchetta, Clair de Lume creazione perle di vetro di Patricia Lamouroux, Nicouture, Spillididee, Guendalina Madebyme, i liutai Marco Lioj, Pietro De Meo e Pier Luigi Giraudo, Delia Mondino, Scivá, Paola Politano, Esteve Anghilante, Silvano Graffino, Elena Rosso
– prodotti tipici e realtà della valle Grana e non solo: Söfran – Zafferano di Caraglio e della Valle Grana, Azienda agricola biologica Anna Arneodo- bioagriturismo La meiro de i Choco, Movimento per la Decrescita Felice – Circolo Territoriale di Cuneo, Ecomusei del Gusto, Sambu Social Media Trainer, Centro Recupero Animali Selvatici, Lo Yogurt Famù, Pastificio Antilia, Aglio Nero da Aglio Storico Slow Food
– musica: nella sala delle colonne saranno allestiti due punti musicali in cui un duetto di arpe dell’orchestra ‘Futura’ e un quartetto di violini, studenti delle scuole Suzuki di Cuneo, Fossano e Saluzzo, eseguiranno musica classica, mentre sul palco dedicato un gruppo di giovani under 25 delle valli Grana, Gesso, Stura e Maira animerà la festa con musiche occitane. Nella sala conferenze alle ore 15 sarà protagonista un gruppo di studenti delle scuole Suzuki che suoneranno mandolino, chitarra e arpa, mentre alle ore 18 la ribalta sarà tutta per la Power Flower Orchestra.
Non sarebbe festa EXPA senza la musica corale, ed ecco che quest’anno insieme al coro de Lu Corou de la Cevitou ci sarà la Corale Due Torri di San Michele Mondovì diretta dal maestro Monica Tarditi. Attiva dal 1996, la Corale è attualmente composta da 26 coristi e promuove attività ed iniziative volte a far conoscere e apprezzare il piacere e le suggestioni della musica polifonica corale. Le due corali saranno impegnate a partire dalle ore 15 in prove aperte al pubblico, preludio al concerto delle ore 16.30
– street food con prodotti locali powered by BioEtik, L’Atelier des Tartes, Birra Alabuna, Crea, Daniele Attilio Giorgis, Argalà
– arte: possibilità di visitare la mostra “L’altra tela di Leonardo. Le geniali invenzioni nelle macchine tessili”, allestita al Filatoio di Caraglio fino al 16 febbraio 2020. L’esposizione celebra il maestro toscano nel cinquecentenario della morte: animazioni multimediali, disegni, modelli lignei, macchine ricostruite e due torcitoi circolari da seta funzionanti e unici al mondo nel loro genere (ingresso € 9/ridotto € 6) contestualmente sarà anche possibile visitare il Museo del Setificio Piemontese.
Foto e Notizie: https://www.facebook.com/Ecomuseoterradelcastelmagno/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here