Fertili Terreni Teatro: la settimana di spettacoli a OFF TOPIC e Bellarte

Tutte le informazioni utili sugli eventi in programma

fertili-terreni-teatro-settimana-spettacoli-off-topic-bellarteÈ con La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza in scena il 21 e 22 aprile alle 21 a OFF TOPIC (via Pallavicino 35) che si apre la settimana di spettacoli di Fertili Terreni Teatro.

Lo spettacolo di Alberto Fumagalli, con in scena Francesco Giordano, Giacomo Bottoni, Antonio Orlando si concentra sul sogno del protagonista Ciccio Speranza: un ragazzo grasso che vive in una vecchia catapecchia di provincia di una Italia sperduta con il padre Sebbastiano, uomo violento e il fratello Dennis, ottuso e gretto. Ogni giornata trascorre da generazioni sempre in maniera uguale.

Ciccio in questo contesto si sente soffocare, ha infatti un sogno troppo grande per poter rimanere in un cassetto di legno marcio: vuole danzare. Il suo destino è segnato, il suo carattere è condizionato, la sua vita è frenata: solo nella sua fragilità Ciccio vuole scappare da quel luogo che non ha mai sentito come casa. Attraverso il suo gutturale linguaggio, il suo corpo grassissimo e il suo sogno impacciato, il protagonista, in tutù rosa, non smetterà mai di danzare, raccontandoci la sua vita così come la desidera.

Attraverso un linguaggio inventato, poetico e ironico nel suo impasto di dialetti, viene evocata una famiglia di provincia schiacciata dalla sua marginalità sociale, da un immobilismo drammatico e contemporaneo. La storia di Ciccio è colma di disagio, giovinezza, identità e voglia di libertà, di sogni che sembrano fantastici e inarrivabili.
Attraverso un tutù rosa, Ciccio volerà come una farfallaccia, passando da una dimensione pesante e terrena ad una leggera e sognante. Lo spettatore sarà così catapultato in carpiati salti emotivi, dentro una commedia nera, una storia sporca di fango, un sogno malconcio e bistrattato. Ciccio infatti, attraverso la danza, la musica e il suo tutù rosa, accompagnerà il pubblico in una dimensione fantastica dove l’impossibile diventa possibile.

Visto il successo delle scorse settimane dal 21 al 23 aprile alle 20,30 torna sulle scene Anni:20, cena-spettacolo che omaggia i venti anni di attività della compagnia Tedacà.

Anni: 20 racconta con ironia e con linguaggi diversi la storia della compagnia: nella sera in cui l’associazione sta festeggiando il suo ventesimo compleanno, il direttore artistico di Tedacà, Simone Schinocca, sta preparando il suo discorso di celebrazione. Nello stesso momento, ma cento anni prima, il signor Bruno sta attendendo un impresario, chiamato per rilanciare la sua locanda, dopo un periodo di difficoltà. I due protagonisti sono nello stesso luogo ma in due anni differenti: Simone è nel 2022 mentre Bruno è nel 1922. Per uno strano gioco del destino, le due linee temporali si incrociano e Simone si ritrova nella locanda di Bruno che, fin da subito, lo scambia per l’impresario.

Dopo un iniziale sgomento, il direttore artistico si convince di essere protagonista di un sogno, oppure vittima di uno scherzo, allora si lascia trasportare da quanto sta succedendo. La locanda, chiamata Bellavia, è popolata da una serie di personaggi singolari, ciascuno con una sua bellezza interiore. Oltre a Bruno, un idealista affossato dai debiti, Simone conosce Cloris, una veggente perennemente ubriaca che predice il futuro con straordinaria precisione, ma non viene creduta da nessuno; Iris, pittrice spodestata dal suo atelier, interessata alle energie che si instaurano fra le persone; Lucille Manon, cantante bipolare ma dal grande talento; Giacomino, un dandy poco sicuro di sé ma sempre innamorato; Jane, una barista determinata che ha lavorato al circo, ed Elvira, insegnante in pensione che parla per metafore e citazioni.

Presto il direttore artistico si rende conto di quanto la locanda sia simile al suo “teatro di provenienza”, un luogo popolato da diversi personaggi che, in momenti di difficoltà, si uniscono per un ideale comune. Così, durante questo viaggio, rivive mentalmente alcune tappe del percorso di Tedacà. L’epilogo svela ai personaggi il gap temporale, ma ciascuno avrà appreso dall’altro la forza di continuare a impegnarsi, nel proprio periodo d’appartenenza.

Per l’occasione, il Teatro Bellarte si trasforma, con un allestimento site specific, in un Cafè Chantant, con scenografie e costumi che richiamano quel periodo storico. In teatro ci sarà inoltre un pianoforte che accompagnerà lo spettacolo con alcuni interventi musicali.

Lo spettacolo corale è diretto da Simone Schinocca e interpretato da Francesca Bovolenta,
Giulia Guida, Marco Musarella, Michela Paleologo, Valeria Pugliese, Valentina Renna, Simone Schinocca, Andrea Semestrali e Viviana Stizzolo. Le musiche dal vivo sono suonate da Daniela Taglioni, mentre le coreografie, curate da Bqb, sono danzate da Matilde Fiorello, Arianna Di Flora, Elisa Ferraro, Fabiana Mangione, Simone Zanetti, Francesca Scata e Debora Valvason.

La serata inizia alle 20.30, il biglietto per cena e spettacolo è di 30 €. Per prenotazioni il pubblico può contattare il numero cellulare 331.3910441 (da lunedì a venerdì, dalle 15 alle 18), scrivere a biglietteria@fertiliterreniteatro.com e visitare il sito www.fertiliterreniteatro.com.

Informazioni sugli spettacoli
21 – 22 aprile ore 21
OFF TOPIC (via Giorgio Pallavicino 35, Torino)

LA DIFFICILISSIMA STORIA DELLA VITA DI CICCIO SPERANZA
di Alberto Fumagalli
regia Alberto Fumagalli, Ludovica D’Auria
con Francesco Giordano, Giacomo Bottoni, Antonio Orlando
produzione Les Moustaches
Prima regionale
Durata spettacolo: 60 minuti

Informazioni e prenotazioni: Fertili Terreni Teatro dà ai suoi spettatori la possibilità di decidere quanto pagare il proprio il biglietto, scegliendo fra tre opzioni: €8 / €10 / €15

Mail: biglietteria@fertiliterreniteatro.com
Telefono e Whatsapp 331 3910441 (orario lun-ven ore 15-18)

21-22-23 aprile ore 20,30
BELLARTE (Via Bellardi 116, Torino)
ANNI:20
Evento speciale per i 20 anni di Tedacà
a cura di Tedacà
Spettacolo corale diretto da Simone Schinocca, interpretato da Francesca Bovolenta, Giulia Guida, Marco Musarella, Michela Paleologo, Valeria Pugliese, Valentina Renna, Simone Schinocca, Andrea Semestrali e Viviana Stizzolo.
Musiche dal vivo: Daniela Taglioni
Coreografie a cura di Bqb danzate da Matilde Fiorello, Arianna Di Flora, Elisa Ferraro, Fabiana Mangione, Simone Zanetti, Francesca Scata e Debora Valvason.

Costo evento speciale spettacolo +cena: 30€
Per i possessori di biglietti, abbonamenti e gift card validi per l’ingresso allo spettacolo, il costo aggiuntivo per la cena è di 24€

Informazioni e prenotazioni:
Mail: biglietteria@fertiliterreniteatro.com
Telefono e Whatsapp 331 3910441 (orario lun-ven ore 15-18)

Ufficio stampa Fertili Terreni Teatro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here