Fertili Terreni Teatro Torino: in arrivo la seconda parte della stagione 2021-2022

Si inizia con lo spettacolo Ruy Blas

fertili-terreni-teatro-torino-arrivo-seconda-parte-stagione-2021-2022
Ruy Blas. ph Manuela Giusto (8)

TORINO – Giovedì 20 gennaio Fertili Terreni Teatro torna con la seconda parte della sua stagione 2021-2022 Over The Rainbow: 28 i titoli che compongono la programmazione che da gennaio a maggio andrà in scena nei tre teatri torinesi di San Pietro in Vincoli Zona Teatro, Bellarte e OFF TOPIC.

Si inizia con lo spettacolo Ruy Blas. Quattro quadri sull’identità e sul coraggio, in scena il 20 e 21 gennaio alle ore 21 e il 22 e 23 gennaio alle 19 a San Pietro in Vincoli Zona Teatro: l’adattamento dall’opera Ruy Blas di Victor Hugo è firmata da Il Mulino di Amletocompagnia vincitrice del Premio della Critica ANCT 2021.

Diretti da Marco Lorenzi, gli attori Yuri D’Agostino, Francesco Gargiulo, Barbara Mazzi, Alba Maria Porto, Rebecca Rossetti, Angelo Tronca, entrano nel cuore del melodramma ottocentesco e riportano in vita per il pubblico – parte integrante dell’azione, collocato sui tre lati dello spazio scenico – una viva e raffinata riflessione sul senso d’identità.

Sullo sfondo di un mondo che è sul punto di crollare, Ruy Blas, spettacolo vincitore del Premio SIAE Sillumina 2016, è la storia di un uomo che, vittima di un inganno, si ritrova a rivestire un ruolo e un nome non suoi, riuscendo tuttavia a utilizzare al meglio le sue qualità. Il cuore del progetto è il piacere e l’emozione di mettere in dialogo e al contempo in cortocircuito tra loro un testo teatrale, apparentemente lontano, con la tecnologia e le forme che il teatro contemporaneo mettono a disposizione: un dialogo tra Victor Hugo e gli uomini di oggi.

Proprio per scoprire e approfondire i temi e il percorso artistico che ha portato alla messa in scena dello spettacolo, sabato 22 dopo lo spettacolo, il pubblico potrà fermarsi in sala per “L’incontro con l’artista”: uno speciale momento di confronto e una chiacchierata con gli artisti appena scesi dal palco.

Fertili Terreni Teatro dà ai suoi spettatori la possibilità di decidere quanto pagare il proprio il biglietto di ingresso allo spettacolo, scegliendo fra tre opzioni: €8 / €10 / €15.

Dal 18 al 23 gennaio, Fertili Terreni Teatro propone anche un appuntamento speciale, che anticipa la seconda parte della stagione: con La Stanza, Mixed media in Virtual Reality lo spettatore potrà addentrarsi nelle cripte sotterranee di San Pietro in Vincoli Zona Teatro, vivendo un’esperienza d’archivio immersiva in Virtual Reality.

Ideata e prodotta da Asterlizze, con il contributo di Città di Torino -TAP Torino Arti Performative, il sostegno di ACTI Teatri Indipendenti e in collaborazione con Ass. di II livello San Pietro in Vincoli Zona Teatro, La Stanza è un percorso interattivo di valorizzazione di storie e racconti di emancipazione femminile.

Materiali d’archivio, fotografie, musica, video in Super 8 e recitazione, si mescolano tra loro in un’esperienza in realtà virtuale attraverso cui il visitatore potrà rivivere l’atmosfera degli anni Novanta all’interno di una camera da letto tutta da esplorare, nei panni di una bambina alla scoperta della storia della propria madre e del suo passato.

Il progetto nasce dal ritrovamento dei diari del Coordinamento Femminista di Enna del 1975 e arricchisce la ricerca sul movimento negli anni Settanta creando un ponte tra Nord e Sud, tra esperienze di vita passate e presenti, attraverso il coinvolgimento di archivi piemontesi, liguri e siciliani al fine di diffondere e dare risalto alla storia dei percorsi di emancipazione femminile locali. La scelta dell’esperienza in VR nasce per sperimentare e rendere accessibili documenti, patrimoni e storie di valore in un’ottica di multidisciplinarietà e dialogo tra le generazioni.

La Stanza è un’esperienza dedicata a uno spettatore alla volta che dura 30 minuti (18 gennaio accesso dalle 15 alle 21; 19-23 gennaio dalle 17 alle 23). Ingresso 2 euro, prenotazione obbligatoria, info su www.fertiliterreniteatro.com

Per info e biglietteria www.fertiliterreniteatro.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here