Festa dei Musei Espaci Occitan Dronero 2-3 luglio 2016, tutte le info

800px-DroneroSabato 2 e domenica 3 luglio l’Espaci Occitan di Dronero parteciperà all’iniziativa nazionale Festa dei Musei 2016 con l’apertura straordinaria del suo Museo Sòn de lenga, negli orari 9-12 e 15-18.
Negli attigui locali dell’Istituto di Studi Occitani è previsto anche un evento dedicato al tema della festa “Musei e Paesaggi culturali”, ovvero opere congiunte dell’uomo e della natura che illustrano l’evoluzione della società umana e dei suoi insediamenti nel corso del tempo, per effetto delle possibilità offerte dall’ambiente naturale e dalle forze sociali, economiche e culturali: sabato 2 alle ore 16 il Direttore scientifico di Espaci Occitan, Dott.ssa Rosella Pellerino, terrà la conferenza per immagini “Occitania: paesaggi e passaggi della natura e dell’uomo”. In Occitania, regione linguistica posta a cavallo di Italia, Francia e Spagna, da centinaia d’anni la popolazione ha saputo adattarsi a paesaggi eterogenei e spesso difficili, come vulcani estinti, lagune, cime di quasi 4000 metri di altezza, steppe desertiche, lande sabbiose, erigendo ponti, fondando nuove città e plasmando il paesaggio nel rispetto della sua natura. Un viaggio virtuale tra il Canal du Midi, il Santuario di Lourdes, la cittadella di Carcassona, i castelli catari, la città dei Papi ad Avignone, le abbazie della Provenza, le pitture rupestri di Lascaux, le terme di Vichy, le fortificazioni del Vauban. L’ingresso alla conferenza è libero. Per la visita al museo la tariffa è di € 4,00 (ingresso intero; gratuito nella giornata di sabato 2).
La Festa dei Musei è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e prevede la partecipazione dei luoghi della cultura anche non di pertinenza statale. L’iniziativa rappresenta l’edizione “0” di un evento che, si auspica, possa consolidarsi nell’agenda culturale nazionale come risposta italiana all’International Museum Day, patrocinato dal Consiglio d’Europa e dall’Unesco e promosso dall’International Council of Museum (ICOM) al fine di valorizzare l’identità culturale europea.
Per le iniziative proposte da Espaci Occitan, tutte le informazioni sono reperibili presso la sede del centro culturale Espaci Occitan, Via Val Maira 19, Dronero; tel. 0171/904075, segreteria@espaci-occitan.org, www.espaci-occitan.org
Notizie: Ufficio Stampa Espaci Occitan
Foto: wikipedia.org