La Mole Antonelliana ospita l’evento La parola che unisce nell’ambito del progetto Culture alla Mole dedicato alla comunità romena e moldava e aperto a tutti i cittadini

mole-antonelliana-ospita-evento-parola-unisce-ambito-progetto-culture-mole-dedicato-comunita-romena-moldava-aperto-tutti-cittadiniTORINO – Mercoledì 1 dicembre 2021 a partire dalle ore 19.00 la Mole Antonelliana è lieta di ospitare in occasione della Festa Nazionale della Romania, l’evento La parola che unisce organizzato dalla Federazione delle Associazioni Romene e Moldave del Piemonte e aperto a tutti i cittadini.

Ad animare la Mole Antonelliana ci sarà un incalzante alternarsi di letteratura e musica. La ricorrenza del settecentesimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri permetterà di rendere omaggio al Sommo Poeta compiendo un interessante viaggio attraverso la letteratura. Grazie al patrocinio e con la collaborazione del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne e dell’Università degli Studi di Torino, alcuni studenti del Corso di Lingua Romena leggeranno e reciteranno alcuni dei passi più celebri delle più grandi opere letterarie romene, che si affiancheranno a quelle italiane in un emozionante scambio.

L’aspetto letterario e linguistico verrà, inoltre, approfondito da interventi dei docenti della Cattedra di Lingua e Letteratura Romena dell’Università di Torino, prof. Roberto Merlo e Prof.ssa Harieta Topoliceanu e dalla Prof.ssa Ioana Bican, docente dell’Università Babes-Bolyai di Cluj Napoca. Diversi intermezzi musicali, con la partecipazione di giovani cantanti e musicisti di talento, coloreranno la serata di dialogo tra Dante Alighieri e Mihai Eminescu, rispettivamente i due padri della lingua e della cultura italiana e romena.

La parola che unisce desidera essere un’occasione di incontro tra lingua e cultura romena e italiana, un momento di conoscenza reciproca e di riconoscenza da parte della comunità romena e moldava verso la Città di Torino. Questa collaborazione ha portato nel 2021 all’avvio del Progetto Culture alla Mole – Torino Pluraleculture in città, grazie al quale associazioni di comunità presenti sul territorio potranno raccontarsi al capoluogo, stimolando la multiculturalità torinese. Per l’occasione inoltre uno speciale biglietto ingresso omaggio 2×1 (ovvero due ingressi al prezzo di un biglietto), nel periodo dal 2 al 9 dicembre al Museo Nazionale del Cinema per tutti i cittadini della comunità romena e moldava.

La realizzazione della manifestazione (evento alla Mole, Live streaming e Settimana al museo con promozione 2×1) è stata possibile grazie al sostegno economico della Città di Torino e del Consolato Generale della Romania, al sostegno del Museo Nazionale del Cinema, e al patrocinio ancora del Consolato Generale della Romania a Torino, dell’Università degli Studi di Torino e del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne.