Online i concorsi del Valsusa Filmfest con votazioni del pubblico da casa, info

La 24esima edizione del Valsusa Filmfest, originariamente prevista dal 9 al 26 aprile 2020, è stata rinviata a date da destinarsi in seguito all'emergenza Coronavirus.

La 24^ edizione del Valsusa Filmfest, originariamente prevista dal 9 al 26 aprile 2020, è stata rinviata a date da destinarsi in seguito all’emergenza Coronavirus.
La maggior parte degli eventi previsti – con ospiti di rilievo tra i quali Alex Zanotelli, Gad Lerner, Giorgio Diritti, Moni Ovadia, Vauro, Giovanni Impastato e Paola Giacomini – verranno probabilmente organizzati dopo l’estate, in date che verranno annunciate non appena sarà possibile valutarne la fattibilità.
Per ciò che riguarda l’attuale periodo di lockdown, il Festival ha deciso di mantenere aperto un “canale narrativo virtuale” con il proprio pubblico attraverso la pubblicazione – nel sito e sui canali social – di video, testi e riflessioni. Dal 9 aprile sono iniziate le pubblicazioni di video con letture di brani tratti da “Furore” di John Steinbeck, filo conduttore metaforico scelto per la nuova edizione, letti da Peppino Mazzotta, Sara D’Amario, Laura Curino, Mohamed Ba, Beppe Gromi ed altri amici del festival.
Da venerdì 24 aprile il canale virtuale del Valsusa Filmfest proporrà la visione di diversi filmati selezionati per le fasi finali delle sezioni di concorso “Cortometraggi”, Le Alpi” e “Fare Memoria”.
Dal 24 aprile al 15 maggio saranno online i filmasti finalisti delle sezioni “Cortometraggi” e “Le Alpi”
Nei giorni 25 e 26 aprile saranno online due filmati finalisti della sezione “Fare Memoria”.
Tutti i filmati potranno essere votati dal pubblico a casa, che assegnerà così menzioni speciali alle opere che otterranno i migliori punteggi. I premi e i vincitori delle sezioni, come previsti dal bando di concorso, verranno comunque decisi dalle giurie predisposte dal festival.
Inoltre, il 25 aprile verranno pubblicati diversi contributi video sul tema della “Liberazione” e dal 27 aprile film, interviste e altri contributi di “Cinema in Verticale”, rassegna sul cinema, la cultura e gli sport di montagna che tutti gli anni viene organizzata nel mese di marzo dall’associazione Gruppo 33 di Condove come anteprima del Valsusa Filmfest.
I filmati della sezione “Cortometraggi” pubblicati su valsusafilmfest.it saranno:

Weekendless – Regista Stefano Sgarbi – ITA 2018
Sinossi: In un futuro non troppo lontano il mondo del lavoro è cambiato grazie all’ausilio di nuove tecnologie, prendendo risvolti inaspettati. Durata 4′ 40″

Il vestito – Regista Maurizio Ravallese – ITA 2020
Sinossi: Un immigrato lavora in una lavanderia con il solo scopo di comprarsi un abito da cerimonia. Durata 15′ 50″

Comin Back – Regista Alessio Rupalti – ITA/UK 2019 – Durata 11′ 30″
Sinossi: Il Regno Unito vota per uscire dall’Unione Europea. Euforia, sconcerto e incredulità si rincorrono: cosa accadrà nella vita delle persone?

Negrophilia – Regista Marco De Bartolomeo & Navid Sh – ITA 2019 – Durata15′ 00″
Sinossi: Un tram notturno si aggira per le vie di Torino con a bordo 5 passeggeri. Tutto cambia quando notano il corpo di un ragazzo nero appoggiato ad un finestrino.

Love Is Love – Regista Alessia Pischedda – ITA 2019 – Durata 60″
Sinossi: In un pomeriggio autunnale, Viola va al parco con suo padre. Ha appena perso i denti, ma ha già una sua visione del mondo, discordante da quella del genitore.

Fuor d’acqua – Regista Alessandro Marano- ITA 2019 – Durata 5′ 50″
Sinossi: Arianna si prepara a trascorrere la cena della vigilia con la famiglia al gran completo. Ma non tutto è gioioso come sembra…

I filmati della sezione “Le Alpi” pubblicati su valsusafilmfest.it saranno:

Rare – Regista Furio Busignani – Durata 30′
Sinossi: Nuove attività, vecchie tradizioni che migliorano i sapori della nostra vita.

Casoni, una terra severa – Regista Valter Torri – Durata 29′ 30″
Sinossi: Spartiacque tra la Lunigiana e l’alta Valle del Vara territorio appena sfiorato dalla modernità.

The Climb – Regista Alessandro Navarino – Durata 7′ 15″
Sinossi: Due ragazzi si incamminano verso la cima con un obiettivo in comune.

The Muir Legacy (L’eredità di Muir) – Regista Vanni Giannotti – Durata 15′
Sinossi: Il fondatore della Sierra Club poco conosciuto in Italia, ma famoso in America.

IL VALSUSA FILMFEST – 24 anni di storia dedicati al confronto culturale e alle nuove generazioni
Dal 1997 il festival anima la Valle di Susa e la caratterizza come un luogo aperto all’incontro e al confronto culturale. Un festival itinerante che si svolge in numerosi comuni della Valle di Susa e che coinvolge scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone grazie al suo profondo radicamento nel territorio.
In 24 anni festival è diventato un importante presidio culturale con una macchina organizzativa sempre più complessa e basata quasi esclusivamente sul volontariato, collabora attivamente con altre realtà sparse sul territorio italiano e dal 2010 fa parte della “Rete del Caffè Sospeso”, network di festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso.
Tutte queste caratteristiche fanno sì che l’associazione Valsusa Filmfest sia sempre riuscita a proporre cartelloni di qualità con eventi e ospiti di alto spessore, all’interno di una struttura consolidata che prevede, oltre alla proiezione delle opere cinematografiche in concorso, anche numerosi eventi collaterali a cavallo tra letteratura, cinema, musica e impegno civile.
L’obiettivo principale del festival è sempre stato quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e a eventi in grado di far riflettere e cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici della contemporaneità.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa LP Press

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here