Un orto sul palco allo Spazio Kairòs di Torino

Lo spettacolo per le famiglie andrà in scena domenica 27 marzo alle 16,30

orto-palco-spazio-kairos-torinoIn un orto, ecco tantissime verdure, tutte caratterizzate da un bel sorriso, eccetto il cavolfiore e il pomodoro: prendono vita diventando personaggi e – grazie al teatro, alla musica e alla poesia – raccontano in un modo divertente e originale la storia del Pianeta e insegnano a rispettare Madre Natura.

E’ “Cavoli che storia!” lo spettacolo per famiglie, regia di Oliviero Corbetta, dei Liberi Pensatori Paul Valery in scena domenica 27 marzo alle 16,30 allo Spazio Kairòs di via Mottacialta 7 a Torino (biglietto unico 8 euro). Prima, alle 15,30, viene servita la merenda, organizza il pomeriggio la compagnia Onda Larsen che gestisce lo spazio tra Aurora e Barriera di Milano. La data non è stata scelta a caso, ma per salutare la primavera appena iniziativa e ancora caratterizzata dalla siccità.

Sul palco ci sono Stefania Rosso e Daniela Vassallo – ovvero Sole e Luna – che in uno spettacolo delicato, ma dal susseguirsi vorticoso, vogliono far riflettere i più piccoli sull’importanza della biodiversità, sul rispetto della Terra, sulla conoscenza dei cicli naturali.

Il racconto, arricchito da una miriade di simpatici personaggi che ruotano attorno a Sole e Luna, prende spunto da un orticello, un microcosmo che è metafora delle relazioni sociali. Sole e Luna, peraltro, sono molto diversi: ciò però non li ostacola a confrontarsi in maniera sincera e consapevole. Si parla di storia dell’evoluzione, della sapienza contadina, delle meraviglie che rendono unico il nostro Pianeta.

LIBERI PENSATORI PAUL VALERY
Con Stefania Rosso e Daniela Vassallo
Regia di Oliviero Corbetta
Musiche di Matteo Castellan

Non è possibile la prenotazione. E’ possibile però acquistare i biglietti online su http://oooh.events selezionando lo spettacolo desiderato. In alternativa si possono comprare in loco, il pomeriggio dello spettacolo (salvo esaurimento posti). Spazio Kairòs è circolo Arci: per assistere agli spettacoli è necessaria la tessera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here