Sagra dello Gnocco di Mioglia 30 giugno – 2 luglio 2017, tutte le info

Mioglia ospita nuovamente la bellissima Sagra dello Gnocco che promette prelibatezze e tanto divertimento per tutta la famiglia

s35589-gnocco_2017Anche quest’anno torna, nell’area del cosiddetto “Capannone Comunale” di Mioglia in provincia di Savona, con oltre 250 posti al coperto, la tradizionale “SAGRA DELLO GNOCCO”.
Grande novità di quest’anno sarà la giornata del 1 Luglio, con Trattolandia!
La parte musicale sarà come sempre di ottima qualità, ma anche la parte gastronomica non sarà trascurata, ma anzi sempre più incentrata sulle tradizioni locali, avendo tra gli antipasti le ottime formaggette della vicina Sciorba (Pareto), tra i secondi i magnifici arrosti forniti dalla locale macelleria di Vito Fortunato in Mioglia.
Il re incostrastato della sagra sarà comunque lo gnocco stesso, freschissimo e buonissimo, prodotto da un artigiano di una vicina località della confinante provincia di Alessandria, secondo le tradizionali ricette locali, e condito quest’anno in ancora più gustose maniere:
1) semplice sugo al pomodoro, adatto per i più piccoli;
2) ragù di salciccia e carne, fornite dalla stessa macelleria di Vito Fortunato già citata;
3) pesto (con il famoso pesto di Prà);
4) il singolare e buonissimo sugo “alla cenere” con paté di olive, panna e gorgonzola
5) ed infine, la sempre attuale versione “alla bava”.
Orchestre
Venerdì 30
SLOT MACHINE BAND
Una simpatica novità per Mioglia, con musica di vari generi, che spazia dal revival anni 60 e 70 al latin, al liscio ed al pop contemporaneo.
Sabato 1
LE NOSTRE VALLI
Il celebre ed affermato gruppo vocale che interpreta il repertorio popolare e folk del nostro territorio, anche adatto per il ballo liscio, e soprattutto per la festa dell’agricoltura collegata a “Trattolandia”.
Domenica 2
Orchestra PERRY E GLI INDIMENTICABILl
Altra novità per Mioglia, una orchestra da ballo liscio con un repertorio di classici ma anche di brani originali.
Durante tutta la Sagra dello Gnocco sarà possibile visitare gratuitamente il Museo dell’Arte e della Vita Contadine, oltre che le mostre di mail-art, a cura di Mabi Col e del Comune di Mioglia: “Non buttare via l’enciclopedia”, “Gli artisti interpretano Mioglia” e “Viaggio su carta”, con opere di artisti provenienti da tutta Italia pervenute tramite posta!
Foto e Notizie: vivimioglia.it