Differenti Sensazioni: gli spettacoli dell’11 e 12 febbraio alle Officine CAOS

Tutte le info sui due appuntamenti della settimana

differenti-sensazioni-spettacoli-11-12-febbraio-officine-caosVenerdì 11 febbraio ore 21 DRAMA SOUND CITY di Stalker Teatro (To).

Torna a Torino Drama Sound City, performance che ha recentemente superato le 60 repliche. Un lavoro dal forte impatto visivo e musicale che si rivolge a un pubblico eterogeneo, curioso e attento alle novità. Uno spettacolo dal vivo visionario, un ponte tra electro music e performing art. La performance, in cui si intrecciano arte visiva e performativa, musica elettronica e pop sperimentale, conduce lo spettatore attraverso sei scene/quadri visionari, scanditi da luci, azioni e suoni che compongono e scompongono geometrie della periferia cittadina come in un time lapse che ne cattura le rapide trasformazioni, cogliendone i caratteri più solitari, notturni, enigmatici.

Concept Gabriele Boccacini
Musiche originali eseguite dal vivo Simone Bosco – Ozmotic
Performer Stefano Bosco, Dario Prazzoli, Elena Pisu
Voce Adriana Rinaldi
Light design Andrea Sancio Sangiorgi
Tecnico Giorgio Peri Film-Making, Editing
Sound Design Filippo Vallegra
Produzione Stalker Teatro Con il supporto di Mibac, Regione Piemonte, Città di Torino.
Primo premio 2021 al Festival Mirabilia (Cuneo) e primo premio 2018 al Festival Stazioni d’emergenza (Napoli).
A questo link l’intera performance https://www.youtube.com/watch?v=51SbqL64vgs

Sabato 12 febbraio ore 21 ECCE ROBOT di Frosini / Timpano (Rm).

“Ero bambino quando arrivarono in Italia i primi cartoni animati giapponesi. Era l’Italia delle stragi, del rapimento di Aldo Moro, delle Brigate Rosse e dell’ascesa di Berlusconi e delle sue televisioni, ma questo io non lo sapevo ancora.” Ispirato liberamente all’opera di Go Nagai lo spettacolo ripercorre per frammenti l’immaginario eroico di una generazione cresciuta davanti alla TV. Tra resoconto delle trame dei singoli episodi dei cartoni giapponesi e ricostruzione storica di un’invasione (quella dei serial nipponici nei palinsesti pubblici e privati, ma anche quella della televisione dentro le nostre teste), lo spettacolo è il divertito e autocritico racconto di una generazione che, ignara di vivere negli anni di piombo, cresceva tra robot d’acciaio.

Frosini Timpano è tra i vincitori del premio speciale UBU 2021.
Testo, regia e interpretazione di Daniele Timpano
Ispirato liberamente all’opera di Go Nagai
Disegno luci e voce narrante di Marco Fumarola
Musiche originali di Michela Gentili e Natale Romolo
Montaggio audio di Lorenzo Letizia
Editing e missaggio di Marzio Venuti Mazzi
Aiuto regia Valentina Cannizzaro
Uno spettacolo di Frosini/Timpano
Produzione Gli Scarti, Kataklisma teatro
In collaborazione con Armunia

INGRESSO GRATUITO su prenotazione a tutti gli appuntamenti della stagione.
Posti limitati. Mascherine e greenpass obbligatori come previsti dalle normative anti Covid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here