Festa Medievale Volpiano 15-16 settembre 2018, tutti i dettagli

Per meglio valorizzare la storia e il territorio è stata fatta una mappatura dei resti medievali volpianesi e la creazione di un percorso culturale attraverso le vie ed i cortili del centro storico

La Guerra del Canavese vede protagonisti diversi paesi e molti personaggi autorevoli che in quel periodo cercarono, attraverso diversi stratagemmi, di acquisire potere e terre. I maggiori protagonisti di questa porzione della nostra storia furono i Marchesi del Monferrato appartenenti alla casa dei Paleologi e i Conti di Savoia. In realtà la discordia si sviluppò e si accese fra i Conti di Valperga e quelli di San Martino, gli uni Ghibellini e spalleggiati dai Paleologi, gli altri Guelfi e protetti dai Savoia.
Di tutto quello che accadde in quegli anni, a noi interessa in modo particolare il momento della presa del Castello di Volpiano, avvenuta nel 1339 ad opera di un certo Pietro da Settimo che, alle dipendenze del Marchese Giovanni II Paleologo, riuscì a compiere l’impresa con un sotterfugio. Giovanni II Paleologo Marchese del Monferrato, morì nel castello di Volpiano e qui fu redatto il suo testamento il 19 Marzo 1372.
Per meglio valorizzare la storia e il territorio è stata fatta una mappatura dei resti medievali volpianesi e la creazione di un percorso culturale attraverso le vie ed i cortili del centro storico. Sarà così possibile, durante la manifestazione medievale che si tiene ogni due anni, visitare siti risalenti al XIV e XV secolo, inseriti nel contesto del tessuto abitativo moderno, un affascinante percorso di esplorazione archeologica in un paese che solo apparentemente non conserva più molto del suo passato.
Una manifestazione ricca di emozioni, musica e colori che possiamo rivivere sfogliando le edizioni precedenti o vivendo insieme a noi la prossima che si terrà a Settembre 2018.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Volpiano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here