Lenzuola Bianche al Ricetto per l’Arte di Almese, appuntamento sabato 23 maggio 2020

Dal 23 maggio, giornata in cui ricorre l’anniversario della Strage di Capaci, al 19 luglio, data dell’attentato di via D’Amelio, saranno esposte delle lenzuola bianche, sia dall’alta Torre medievale del Ricetto di Borgata San Mauro, sia dal balcone del Palazzo comunale in piazza Martiri della Libertà

Dopo l’interruzione delle attività a causa dell’emergenza sanitaria da virus Covid-19, il Ricetto per l’Arte – Agorà della Val Susa riapre i battenti aderendo, con il Comune di Almese, all’iniziativa “Contro la mafia lenzuola bianche su balconi e finestre”, lanciata tanti anni fa dall’Associazione Libera del gruppo Abele di Don Luigi Ciotti, e riproposta, dal 2013, dall’Associazione “100×100 in movimento” di Piacenza. Per l’occasione, infatti, dal 23 maggio, giornata in cui ricorre l’anniversario della Strage di Capaci, al 19 luglio, data dell’attentato di via D’Amelio, saranno esposte delle lenzuola bianche, sia dall’alta Torre medievale del Ricetto di Borgata San Mauro, sia dal balcone del Palazzo comunale in piazza Martiri della Libertà.
Lenzuola bianche, che profumano di “pulito”, per ricordare chi ha dato la vita per la lotta alla mafia. Un’iniziativa cominciata sette anni fa a Piacenza, diffusasi in modo virale ormai in tutta Italia, che oggi viene proposta anche sui canali RAI, attraverso il racconto delle scuole italiane al tempo del Coronavirus e dell’impegno nel portare avanti azioni di contrasto all’illegalità e alla criminalità organizzata. Perché l’antimafia parte soprattutto dalle scuole, da quello che gli insegnanti trasmettono ogni giorno agli studenti, senza fare politica, ma lasciando ai ragazzi la libertà di sviluppare il proprio pensiero.
Con questa iniziativa contro le mafie, il Ricetto per l’Arte – Agorà della Val Susa, che attualmente ospita nelle sue sale alcune opere di Antonio Carena, vuole rendere omaggio all’artista rivolese, in quanto nel 1971 anticipò la tematica e i tempi, realizzando un happening per le strade di Torino dove manifestava con i cartelli bianchi. L’obiettivo dell’artista era quello di azzerare tutti i contenuti del linguaggio figurativo tradizionale e quello di protesta, aprendo la via di ricerca dell’artista verso un nuovo linguaggio visivo, provocatorio e trasgressivo.
I cittadini sono invitati ad unirsi all’iniziativa, appendendo un lenzuolo bianco alla finestra o al balcone della propria abitazione.
La sede espositiva, il Ricetto per l’Arte
Un piccolo borgo all’imbocco della Valle di Susa, situato sulla destra orografica del fiume Dora e parte del percorso della via Francigena, una Valle che fin dall’antichità è stata tra le aree privilegiate per il collegamento dell’Italia con l’oltralpe, grazie ai colli del Monginevro e del Moncenisio. Il borgo di San Mauro è situato nel territorio della città di Almese, circondato dai monti Musiné e Curt e dalla cima di Roccasella, mete di camminatori e amanti della natura incontaminata, un luogo dove il cielo e la terra si sfiorano, come nell’immaginario di ogni sognatore.
Una terra contadina che dona frutti preziosi come le uve per produrre un vino da un antico vitigno, il Baratuciat, o le cipolle, che nei giorni di festa si degustano ripiene di carne o dolci, seguendo le antiche ricette tradizionali.
Passeggiando nel piccolo Borgo viene spontaneo innalzare gli occhi per osservare la magnificenza della Torre medievale, che con i suoi 26 metri è la più alta ancora esistente in tutta la Valle, ed è proprio in quel gesto che lo sguardo incontra il cielo, e con lui le nuvole, che creano disegni sempre diversi. Un paesaggio in continua mutazione cromatica in cui ogni stagione sembra creata da mano d’artista.
Informazioni
Evento: Lenzuola Bianche al Ricetto per l’Arte
Luogo: Ricetto per l’Arte – Agorà della Val Susa (Borgata San Mauro – Almese)
Periodo: da sabato 23 maggio a domenica 19 luglio 2020
Info: Associazione Culturale Cumalè – cumale.ass@gmail.com –Tel. 328 9161 589

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here