Monumenti e cascine aperti Torino 5, 12, 19 e 26 maggio 2013: è il progetto “La scuola adotta un monumento”. Elenco dettagliato, orari, info

Ogni cittadino dovrebbe conoscere appieno la propria città: la storia, i monumenti, le bellezze naturali ed artificiali che ci circondano fanno parte di ognuno di noi. Apprendere, infatti, vuol dire poter giudicare: apprezzare le magnificenze e criticare le incurie.

 

Per questo Torino, nei giorni 5, 12, 19 e 26 maggio 2013, aderirà al progetto destinato alle scuole “La scuola adotta un monumento”. 

 

L’iniziativa ha lo scopo di aumentare la conoscenza degli studenti degli istituti primari circa le opere architettoniche (e non solo) della città. Difatti, nei giorni sopraelencati, le scuole torinesi di ogni ordine e grado “apriranno” i monumenti alla cittadinanza, e bambini e ragazzi accompagneranno gli adulti alla scoperta di chiese, palazzi, musei, scuole, cascine, parchi “adottati” durante l’anno scolastico.

 

Il progetto, ideato dalla Fondazione “Napoli Novecento”, non coinvolge soltanto Torino, ma è stato accolto con entusiasmo anche da Venezia, Roma, Ancona, Salerno, Palermo, Siracusa, Reggio Calabria, Cerignola, Ostuni, Gravina di Puglia, Monopoli, Lucera e le provincie di Genova, Taranto e Cosenza Di grande interesse, infatti, l’obiettivo di offrire l’opportunità ai giovani di conoscere le proprie realtà urbane, specie quelle meno note, per poterne in futuro valutare correttamente le bellezze e migliorare, ove possibile, il degrado.

 

Il progetto, articolato in un arco di tre anni, si divide in due fasi.

 

La prima fase, prettamente teorica, inizia con la scelta, effettuata dai bambini, di un monumento: una chiesa, una statua, un palazzo, piuttosto che un’area urbana della città, come una piazza, un corso una via. Successivamente si passa allo studio dell’argomento scelto e, i piccoli alunni, verranno aiutati dai docenti ad apprenderne ogni aspetto non solo culturale e storico, ma anche iconografico, urbanistico, ambientale e sociale.

 

La seconda fase, invece, prevede lo scambio di informazioni e di materiali tra le scuole, provinciali ma anche nazionali, che aderiscono al progetto. Esse potranno, infatti, non solo accedere al monumento/area urbana della città ogni qualvolta lo desidereranno, ma anche proporsi da guida durante particolari manifestazioni, o durante giorni prestabiliti da altri istituti per una visita.

 

Per l’elenco di tutti i monumenti aperti a Torino, gli orari e gli indirizzi, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Fringe Jazz Festival Torino 26-30 aprile 2013, ingresso gratis, programma, indirizzi location, info

Gite vicino a Torino ponte 25 aprile 2013, scoprire Vercelli con le sue Chiese, musei, passeggiate suggestive e specialità gastronomiche

Gite ponte 25 aprile 2013 vicino a Torino, scoprire Biella e il Biellese tra borghi medievali, riserve naturali, specialità gastronomiche e altro

 

Federica D’Ambrosio