Natale a San Damiano d’Asti 2021: tutte le info

Il presepe vivente entra tra gli eventi del Magico paese di Natale nelle Terre Unesco

natale-san-damiano-dasti-2021-tutte-infoSAN DAMIANO D’ASTI – Il Natale di San Damiano si arricchisce di tante iniziative, e approfitta della grande eco fornita dal Magico paese di Natale nelle Terre Unesco, inserendo il proprio presepe vivente all’interno delle iniziative del grande evento natalizio diffuso del Piemonte.

Natale a San Damiano: gli eventi

Il Natale di San Damiano inaugurerà mercoledì 8 dicembre 2021 con l’accensione delle luminarie per il centro della città e dell’albero di Natale. A partire dall’11 dicembre e fino al 12 dicembre (e poi ancora il 18 e 19 dicembre) in piazza Libertà verrà ospitato il mercatino natalizio, dalle 9.30 del mattino e fino alle 21.30. A corollario degli eventi natalizi, il 12 dicembre, ci saranno anche la tradizionale Fiera del Cappone e il Mercatino dell’antiquariato. Ma il vero cuore del Natale sandamianese sarà il presepe vivente, che verrà inaugurato l’11 dicembre alle ore 15 e che per quest’anno speciale raddoppierà la sua presenza in città (11-12 dicembre, 18-19 dicembre, dalle ore 15.30).

Natale a San Damiano: il presepe vivente

Grazie al grande successo ottenuto in breve tempo, il presepe vivente di San Damiano d’Asti è ormai diventato un atteso appuntamento, imperdibile per i visitatori che giungono da tutta la Regione. Un evento con un valore riconosciuto da turisti e addetti ai lavori e che ha portato per questa nuova edizione a una piacevole novità: l’unione nel circuito degli eventi diffusi del Magico Paese di Natale nelle Terre Unesco. Il Magico Paese di Natale è infatti tra gli eventi natalizi più longevi, amati e popolari d’Italia nonché undicesimo nella classifica dei migliori mercatini natalizi d’Europa per la prestigiosa associazione European Best Destinations.

La sua quindicesima edizione del Magico Paese di Natale è all’insegna della rinascita, del cambiamento, della gioia ritrovata. Tutti simboli che sono sempre appartenuti al Natale e a una manifestazione che ha fatto dell’autenticità e del calore una sua caratteristica distintiva, in grado di differenziarla nell’affollato panorama degli eventi natalizi. Il presepe vivente di San Damiano d’Asti rispecchia pienamente tutti questi valori e, forse anche grazie al sentimento di “unione che fa la forza” che questo anno particolare ci ha ricordato, le due manifestazioni hanno deciso di prendersi per mano e farsi insieme promotori dell’anima del vero Natale, accomunata dai simboli sacri e laici.

Così San Damiano d’Asti porta in dote al programma di eventi del Magico Paese di Natale delle Terre Unesco la grande tradizione del suo Presepe vivente, che anima il suo pittoresco centro nel periodo natalizio. La conformazione medievale del centro storico di San Damiano permette una fedele rappresentazione del passato, arricchita ancor di più dalla visita ai pittoreschi cunicoli che si estendono per tutta la città. I quasi cento figuranti volontari, in scena ogni giorno, fanno il resto della magia, dando vita a tutti i personaggi tipici del presepe: lo zampognaro, i re Magi, le guardie romane, le lavandaie, i falegnami, i calzolai, gli intagliatori, i fornai, gli artigiani, i mercanti, i fabbri e ovviamente la scena della Natività, tutto inserito nelle immancabili dimostrazioni quali il conio delle monete, l’intreccio dei vasi, e l’allevamento degli animali. Il tutto poi è piacevolmente accompagnato con gli pasti, cibi e bevande caldi.

Infine, per l’occasione dell’importante gemellaggio, il consueto appuntamento del terzo weekend di dicembre quest’anno raddoppierà, e la rievocazione del presepe vivente si terrà sia l’11-12 dicembre che il 18-19 dicembre 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here