La Tridentina vive Asti 21 aprile 2018, il ricordo della Divisione Alpina partita per la Russia

Ad Asti è prevista una giornata sulla Tridentina con il concerto di una fanfara alpina per le vie della città, la posa di una targa all’ingresso della stazione ferroviaria a ricordo della partenza delle 11 tradotte

All’interno di alcune sezioni ANA del Piemonte si è costituito il “Comitato Tridentina 1942-2018”, con l’obiettivo di ricordare la partenza per la Russia di questa divisione alpina, che aveva soggiornato in Piemonte per un anno.
Dopo alcuni mesi trascorsi in esercitazioni nell’alta Valsusa, gli alpini della Tridentina avevano soggiornato 9 mesi nelle zone dell’astigiano,del torinese, della bassa Valsusa per la preparazione alla nuova campagna di guerra, stabilendo spesso forti rapporti di amicizia con le popolazioni locali.
Nella nostra regione avevano vissuto un periodo sereno della vita militare, prima dell’inferno russo, partendo,nel luglio 1942, dalle stazioni ferroviarie di Asti, Torino, Chivasso, Avigliana e Collegno.
In particolare ad Asti c’erano il quartier generale della Tridentina, il battaglione Verona e vari reparti e servizi della divisione, dislocati anche in paesi dell’astigiano, come Villanova, San Damiano, Costigliole, Isola e Quarto, e la prova di questa presenza così numerosa sta proprio nelle 11 tradotte partite dalla stazione di Asti e dirette in Russia.
Ad Asti è prevista una giornata sulla Tridentina con il concerto di una fanfara alpina per le vie della città, la posa di una targa all’ingresso della stazione ferroviaria a ricordo della partenza delle 11 tradotte e infine lo spettacolo di grande musica e letteratura “Alpini in Russia”, che sarà proposto nel prestigioso Teatro Alfieri alle ore 21 (ingresso 5 euro).
Programma – Ore 16 Ammassamento piazza Cattedrale
Ore 17 Piazza Marconi, cerimonia targa commemorativa
Ore 18,15 corteo centro storico
Ore 21 spettacolo “alpini in Russia”, Teatro Alfieri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here