Nuovo canile sanitario Torino, approvato il progetto del Comune

Lo spostamento a fianco del Canile Rifugio, opera realizzata nei primi anni 2000, permetterà di controllare con più efficienza il tema del randagismo

Piazza_Palazzo_di_Città_durante_i_150_anni_dell'unità_d'_ItaliaLa Città di Torino realizzerà un nuovo canile sanitario a fianco di quello destinato a rifugio di strada Cuorgnè 139: la Giunta comunale ha approvato oggi il progetto in linea tecnica.
Lo spostamento a fianco del Canile Rifugio, opera realizzata nei primi anni 2000, permetterà di controllare con più efficienza il tema del randagismo e di ottimizzare procedure e servizi. Il Canile Rifugio ospita cani e gatti in attesa di adozione, mentre presso il Sanitario si trattengono i cani catturati e tenuti in osservazione sanitaria.
La nuova struttura sorgerà a sud di quella già esistente e sarà costituita da un edificio contenente uffici, due ambulatori, locali per gatti con gravi patologie, locali per cuccioli di cane e di gatto, spazi tecnici e di servizio. Altri tre padiglioni conterranno ciascuno 14 box per cani in osservazione. Sarà anche l’occasione per alcuni interventi di manutenzione nel canile Rifugio, con un budget di circa 85mila euro. Una volta trasferito il Sanitario nei nuovi locali, la vecchia struttura sarà demolita e lo spazio trasformato a verde pubblico.
Il nuovo canile costerà all’Amministrazione 1,85 milioni di euro; di questi, circa 400mila provengono da un lascito testamentario disposto da un privato a favore del canile municipale. L’intervento sarà inserito per il 2017 nel Piano di opere che il Comune realizzerà nel triennio 2017-2019.
Foto: wikipedia.org