Cittadino cinese aggredito Chivasso, coppia arrestata a Porta Susa

Il ragazzo è stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

polizia-4E’ accaduto nel pomeriggio di venerdì scorso, 9 giugno, nella stazione di Chivasso: un cittadino di origini cinesi, in regola con la normativa sul soggiorno, in attesa del treno, è stato avvicinato da una coppia di giovani italiani, un 22enne residente nella provincia di Milano ed una 19enne abitante in provincia di Torino.
Secondo quanto spiegato, i due avrebbero chiesto all’uomo una sigaretta, ma al suo rifiuto, il ragazzo lo avrebbe aggredito inizialmente con sputi per poi malmenarlo e spingerlo a terra, incitato dalla ragazza. Subito dopo la coppia sarebbe fuggita salendo separatamente su un treno diretto a Torino.
In base a quanto appurato, alcuni passanti che hanno assistito alla scena in lontananza, hanno avvisato il Capo Treno del convoglio sul quale i due sono saliti; immediata la segnalazione al personale della Polfer di Torino Porta Susa il quale si è velocemente portato al binario di arrivo del treno, individuando  subito e fermandoli i due giovani.
Accompagnati negli Uffici Polfer, a carico di entrambi sarebbero risultati numerosi precedenti; in particolare, il giovane, apparendo particolarmente nervoso, è stato sottoposto ad un più accurato controllo,  a seguito del quale è risultato in possesso di un coltello, sottoposto a sequestro. Il ragazzo è stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.