Controlli Carabinieri Valle di Susa, arresti e denunce

Almeno 40 i militari messi in campo, coadiuvati dal Nucleo Elicotteri di Volpiano, che durante il fine settimana hanno approfondito i controlli nei comuni di Caprie, Condove, Chiusa San Michele e Borgone di Susa

Durante il fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Susa hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio per prevenire e reprimere reati contro il patrimonio a ridosso del periodo natalizio.
Almeno 40 i militari messi in campo, coadiuvati dal Nucleo Elicotteri di Volpiano, che durante il fine settimana hanno approfondito i controlli nei comuni di Caprie, Condove, Chiusa San Michele e Borgone di Susa.
Secondo quanto spiegato, complessivamente i Carabinieri hanno denunciato un 51enne perché resosi responsabile di un furto all’interno di un campeggio. Nel particolare l’uomo, dopo aver scavalcato la recinzione, avrebbe asportato un televisore e diversi capi di abbigliamento.
In base a quanto appurato, contestualmente è scattata anche una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura di Torino anche nell’abitazione di un 50enne sospettato di aver eseguito un furto in appartamento denunciato il 4 dicembre a Condove. Nel domicilio dell’indagato, oltre ad esser stata rinvenuta la refurtiva, sarebbero state trovate anche alcune casacche, tute ed una placca di riconoscimento dei VV.FF, presumibilmente utilizzate per compiere truffe e sopralluoghi per furti. Per arrivare al sospettato è stato fondamentale l’aiuto di alcuni cittadini, i quali avevano dato una descrizione di una persona sospetta vestita con abiti dei VV.FF proprio nelle vicinanze dell’abitazione derubata.
La descrizione dell’uomo e alcune telecamere della zona hanno poi permesso di individuarlo con precisione. Durante il servizio sono stati denunciati anche altri 2 soggetti per guida in stato di ebbrezza alcolica. Complessivamente sono state controllate 135 persone e 40 veicoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here