Costi Tav Val di Susa, esposto da parte di sindaci e comune su costi anomali; la replica della LTF

È accaduto in Val di Susa, zona ad ovest di Torino.

 

Protagonisti della vicenda quattro sindaci di altrettanti comuni della zona e alcuni consiglieri di minoranza di altri sette paesi valsusini.

 

Secondo il gruppo, la LTF, impresa che si occupa del cantiere di Chiomonte, non avrebbe fornito risposte chiare a riguardo di alcuni costi che i sindaci e i consiglieri ritengono “anomali“. Per tale fattore, il gruppo ha deciso di inviare alla Procura di Torino e alla Corte dei Conti un esposto, in cui chiedono di verificare la congruità delle cifre e le procedure.

 

Non è mancata, intanto, la replica della LTF, che ha dichiarato di «non aver nulla da nascondere e per questo motivo hanno dettagliato i costi sostenuti per il primo cantiere italiano della Torino-Lione».

 

I vertici della società hanno inoltre invitato sindaci e consiglieri ad “analizzare attentamente tutte le parti del nostro dossier che si riferivano ai costi aggiuntivi sostenuti dalla società a causa delle violenze contro il cantiere».

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

No Tav Val Susa, momenti di tensione alla riunione locale dei militanti del PD

No Tav Val Susa, arrivato un post contro gli operai al lavoro nel cantiere di Chiomonte

Assalto cantiere Torino-Lione, Val Susa sempre più simile ad una zona di guerra

Di Redazione