Emergenza Coronavirus Piemonte, la nuova ordinanza della Regione

Il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato l'ordinanza che chiude le scuole superiori da lunedì. Fino al 24 novembre gli istituti dovranno affidarsi alla didattica a distanza

Il Presidente della Regione, Alberto Cirio, ha firmato l’ordinanza che chiude le scuole superiori da lunedì. Fino al 24 novembre gli istituti dovranno affidarsi alla didattica a distanza. Non solo: l’ordinanza prevede novità anche sui trasporti. Bus e treni, urbani e suburbani, dal 2 novembre potranno viaggiare solo a capienza ridotta: dall’ottanta al cinquanta per cento.
Queste le novità salienti:
a decorrere dal 2 novembre 2020, nelle Istituzioni Scolastiche Secondarie di Secondo Grado, Statali e Paritarie, comprese quelle in cui sono attivi i percorsi di secondo livello dell’istruzione degli adulti (C.P.I.A.), l’attività didattica in presenza è sospesa e sostituita dalla didattica digitale a distanza fino al 24 novembre 2020, per tutte le classi del ciclo di istruzione, fatte salve le attività curriculari di laboratorio previste dai rispettivi ordinamenti didattici e la frequenza in presenza degli alunni con bisogni educativi speciali;
a decorrere dal 2 novembre 2020, per il trasporto pubblico di linea urbano, extraurbano e ferroviario di competenza della Regione Piemonte è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50% dei posti previsti dalla carta di circolazione del singolo mezzo, con utilizzo prioritario dei posti seduti, demandando, per il trasporto di linea urbano, agli organi competenti, entro il 4 novembre 2020, l’introduzione di servizi aggiuntivi, a carico della Regione Piemonte.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here