Emergenza Coronavirus Rivalta, il Comune stanzia 150mila euro a favore delle categorie colpite dal nuovo decreto

La Giunta di Rivalta ha deciso di stanziare 150mila euro a favore delle categorie colpite dal nuovo decreto

La Giunta di Rivalta ha deciso di stanziare 150mila euro a favore delle categorie colpite dal nuovo decreto. La decisone, che arriva a 48 ore dai provvedimenti regionali e nazionali e che si aggiunge al milione di euro già stanziato a luglio, mira a scongiurare il rischio di chiusura delle attività economiche della nostra Città e a sostenere i singoli lavoratori rivaltesi colpiti dalle nuove chiusure.
In particolare:
– alle attività economiche interessate dal nuovo decreto verrà raddoppiato il contributo a fondo perduto già previsto a luglio, che passa quindi per loro da 500 a 1000 euro;
– per i rivaltesi che lavorano nelle attività sottoposte alle nuove limitazioni verrà riconosciuto un contributo a fondo perduto di 300 euro dimostrando, con autocerticazione, la diminuzione del reddito del mese di novembre rispetto al mese di ottobre.
“Vogliamo continuare a fare anche noi la nostra parte – dichiara il Sindaco Nicola de Ruggiero – perchè crediamo che sia nostro dovere sostenere le attività economiche e i rivaltesi che lavorano nei bar e nelle pasticcerie, nelle palestre e nel teatro e in tutti gli altri settori colpiti. Abbiamo a cuore le attività economiche del nostro territorio perchè le consideriamo un tassello fondamentale della nostra comunità: un presidio di sicurezza essenziale per molti rivaltesi capace di garantire servizi di prossimità e reti di vicinato.”
Inoltre, per supportare i ragazzi delle scuole superiori costretti a riprendere la didattica a distanza, verrà riaperto il bando di sostegno per l’acquisto di tablet e computer attraverso un bonus di 250 euro. “Questa estate abbiamo lavorato per garantire l’apertura di tutte le scuole in sicurezza e ce l’abbiamo fatta – dichiara ancora il Sindaco. Questa seconda ondata obbliga nuovamente gli studenti delle superiori a lezioni a distanza. E’ fondamentale che i ragazzi abbiano strumeti tecnologicamente avanzati e di uso esclusivo ed è per questo che sosteniamo le famiglie nell’acquisto di nuovi device.”
Infine verrà aumentata la dotazione finanziaria per garantire il contributo comunale a tutti i rivaltesi che hanno fatto domanda per il sostegno al pagamento dell’affito o del mutuo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here