Fondi per trasporto disabili Torino, Comune stanzia 150mila euro

La delibera che destina 150mila euro è stata approvata dalla Giunta Comunale.

800px-Piazza_Palazzo_di_Città_durante_i_150_anni_dell'unità_d'_ItaliaArrivano dal fondo di riserva del bilancio 2016 le risorse per garantire la prosecuzione del trasporto disabili. La delibera che destina 150mila euro è stata approvata dalla Giunta Comunale.
“Nel frattempo gli uffici stanno predisponendo un provvedimento che garantirà  – dichiara l’assessore Maria Lapietra – un trasporto comunale capace di offrire diverse formule, con una tariffazione in base all’Isee per tutti i tipi di disabilità, ponendo maggior attenzione a chi non ha alternativa al trasporto pubblico. La tariffa di compartecipazione – precisa l’assessore  – terrà conto della capacità di poter utilizzare diversi tipi di mezzi pubblici. Stiamo inoltre pensando a interventi che migliorino l’intero servizio di  trasporto locale – prosegue Lapietra – razionalizzando e ottimizzando le risorse a disposizione. E non di tagli che lo penalizzino, come a volte mi capita invece di leggere”.
L’assessore intende rassicurare tutti sulle ipotesi apparse in questi giorni sugli organi di stampa circa le fermate e la riduzione del servizio serale: “Fanno riferimento a studi realizzati tempo fa. Per quanto riguarda le fermate pensiamo di procedere con una sperimentazione per verificare se, eliminandole alcune – che non verranno cancellate, ma solo momentaneamente sospese – il servizio effettivamente si velocizzi. Per quanto concerne le linee serali una riorganizzazione sarà approfondita nei prossimi mesi. E, naturalmente, non mancherà il confronto coi cittadini” .
Foto: wikipedia.org