Furti dentro negozi Torino, rubati tablet, cioccolatini e altro

Molto lavoro per i Carabinieri che hanno denunciato alcuni taccheggiatori torinesi, i quattro sono ritenuti responsabili per furti all'interno di negozi.

carabinieriSerie di denunce dei Carabinieri ai danni di taccheggiatori torinesi, per furti all’interno di negozi.
Secondo quanto spiegato, i militari hanno denunciato un 29enne pregiudicato di Torino che, in un negozio del cuneese, era riuscito a rubare un tablet e numerose confezioni di dolciumi per 300 euro.
E’ stato però smascherato grazie alla videosorveglianza installata nel negozio che ha consentito di dare un nome all’ignoto ladro. Nessuna traccia però della refurtiva.
In base a quanto appurato, in un ipermercato  sono invece state bloccate dai Carabinieri due ragazze 30enni di origine sinti, provenienti da un campo di Torino, che avevano rubato casalinghi da 270 € esposti. Refurtiva recuperata e restituita al negoziante derubato.
Infine nel mirino dei militari è finita anche una donna 60enne di Torino che, nei giorni scorsi, si era impossessata di uno spazzolino da denti elettrico ed altri articoli per la cura della persona in una farmacia del cuneese. Determinante per la sua identificazione si è rivelata l’analisi della videosorveglianza di cui è dotata l’attività commerciale.