Furto rame Torino, fermato 33enne

Tutta la refurtiva rinvenuta, composta da 46 bobine di cavi elettrici per un peso complessivo di circa 200 kg è stata sottoposta a sequestro

Gli agenti del Commissariato Barriera Milano hanno arrestato un cittadino rumeno di 33 anni per furto.
Secondo quanto spiegato, poco prima della mezzanotte di martedì, i poliziotti sono intervenuti presso una ditta sita in corso Romania dove era stata segnalata da personale di vigilanza la presenza di una persona all’interno della struttura. Giunti sul posto, gli agenti hanno subito notato un uomo accovacciato sul tetto che cercava di nascondersi. Gli agenti sono riusciti a fermarlo anche con l’ausilio dei Vigili del Fuoco intervenuti, grazie ai quali è stato possibile accedere al tetto della struttura.
In base a quanto appurato, gli operatori della Polizia di Stato hanno appurato che l’uomo, probabilmente in compagnia di un complice rimasto ignoto, avrebbe tentato di impossessarsi di rame presente all’interno dell’azienda. Sul tetto, gli agenti hanno ritrovato diverse bobine di cavi elettrici, alcuni dei quali erano già stati privati della guaina e sfilacciati. Uno dei cavi presenti era stato utilizzato per sollevare su le bobine più piccole attraverso una finestra che era stata danneggiata appositamente. Nei pressi del punto di accesso, gli agenti hanno riscontrato la presenza di alcuni rulli vuoti. Con ogni probabilità, il complice accortosi della presenza dei vigilanti, si era dato alla fuga.
Tutta la refurtiva rinvenuta, composta da 46 bobine di cavi elettrici per un peso complessivo di circa 200 kg è stata sottoposta a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here