Luminarie Natalizie Carmagnola, i costi saranno a carico del Comune, esentati Ascom e negozi

Il Sindaco e l'Amministrazione hanno deciso e comunicato all'Ascom che la spesa dell'illuminazione natalizia sarà quest’anno completamente finanziata dal Comune per fornire un supporto al commercio locale

Il Sindaco e l’Amministrazione hanno deciso e comunicato all’Ascom che la spesa dell’illuminazione natalizia sarà quest’anno completamente finanziata dal Comune per fornire un supporto al commercio locale provato dalla difficile situazione economica causata dall’emergenza epidemiologica in corso.
In città saranno posizionate 35 tesate luminose in via Valobra, Borgo Vecchio e via Gardezzana e sarà allestito l’albero in piazza S. Agostino. Saranno inoltre illuminate le due rotonde di via Torino, il palazzo della biblioteca, gli archi di ingresso del Comune e Polizia Locale, largo Vittorio Veneto. Nei borghi saranno posate luminarie, in particolare tesate augurali e stelle luminose. Sarà inoltre prevista la trasmissione di musica natalizia di sottofondo in città. Anche la stazione e il padiglione fieristico di piazza Italia saranno allietati da un’allestimento ad hoc.
Torna la proiezione dell’Immacolata, patrona della Città, sulla facciata della Chiesa di Sant’Agostino, così come tornano le proiezioni luminose sulla torre del castello e sulla parete del palazzo all’ingresso del secondo tratto di via Torino.
Ulteriori iniziative per il periodo natalizio saranno stabilite più avanti, anche in considerazione dell’evoluzione del contesto. Dichiarano il Sindaco Ivana Gaveglio e l’Assessore al commercio, Gian Luigi Surra: “Ci auguriamo che l’emergenza Covid possa man mano rientrare nelle prossime settimane, per permettere a tutti di poter festeggiare il Natale con i propri cari. Rinnoviamo l’invito a tutti i cittadini a sostenere gli esercizi commerciali carmagnolesi acquistando in loco i propri doni. E’ importante sostenere e aiutare il tessuto commerciale urbano, che rende viva la città. Ci auguriamo che l’illuminazione natalizia della città possa contribuire a creare un’atmosfera più serena, anche in questo contesto così complesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here