Presentazione Social Housing Orbassano, dedicato a persone con disabilità motoria

Il progetto, denominato "Orbassano 2, Condividere gli spazi, includere le differenze" prevede la realizzazione nel Quartiere Arpini di 69 appartamenti

E’ stato presentato a Orbassano il primo Social Housing del Piemonte, nato con un duplice obiettivo: dare risposta al disagio abitativo e al tempo stesso sviluppare un servizio residenziale dedicato all’integrazione di persone con disabilità motoria.
Il progetto, denominato “Orbassano 2, Condividere gli spazi, includere le differenze” prevede la realizzazione nel Quartiere Arpini di 69 appartamenti, il 10% dei quali per persone con disabilità e nasce dalla collaborazione fra Città di Orbassano, Cooperativa Di Vittorio, Fondo Abitare Sostenibile Piemonte, Cdp Investimenti Sgr e Investire Sgr e Compagnia di San Paolo.
Così il Sindaco, Cinzia Maria Bosso: “Questo progetto soddisfa tutte le esigenze delle fasce più deboli. Orbassano negli anni si è data un obiettivo, nato nella passata amministrazione con il Sindaco Eugenio Gambetta: quello di diventare una città dove ogni intervento deve valutare l’integrazione e l’inclusione delle fasce deboli. E’ un progetto che abbiamo chiamato “Orbassano senza Barriere” ed è nostra intenzione perseguirlo in ogni azione e iniziativa, dal commercio all’urbanistica ai vari servizi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here