Sauze d’Oulx, Mauro Meneguzzi alla conf stampa Sindaci Comuni Olimpici

La stagione invernale nei Comuni Olimpici Vialattea parte senza rassegnazioni o rinunce. Lo hanno rimarcato i Sindaci dell’Unione Montana Comuni Olimpici Vialattea nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione

La stagione invernale nei Comuni Olimpici Vialattea parte senza rassegnazioni o rinunce. Lo hanno rimarcato i Sindaci dell’Unione Montana Comuni Olimpici Vialattea nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione, che si è tenuta venerdì 9 ottobre a Cesana Torinese, presso la sede del Formont. In quella sede il Sindaco di Sauze d’Oulx Mauro Meneguzzi ha presentato quello che è il suo decalogo: “Sicuramente la stagione estiva si è rivelata anche più rosea di quanto potessimo aspettarci. Oggi dobbiamo fermarci a ragionare su quali siano i punti di forza del nostro territorio per far sì che i turisti scelgano di venire in Vialattea. I punti di forza per far scegliere la Vialattea sono la sicurezza in primo luogo vista la gravità del momento. Ma anche professionalità e competenza dei nostri operatori per la gestione dei grandi flussi in sicurezza. Dobbiamo poi proporre un’offerta poliedrica che riempia tutta la giornata. Dobbiamo poi proporre delle novità. Noi come Comune di Sauze abbiamo fatto la nostra parte raddoppiando lo stadio del Bourget con l’allargamento della pista 42, innevando la Pista 16 e l’area del Campetto di Sportinia fino allo sgancio della seggiovia di Jouvenceaux-Sarnas-Sportinia e realizzando la bretella della pista 34 bis di rientro. Dobbiamo arrivare a un’offerta a 360° perché non esiste un comprensorio grande come il nostro a 45 minuti da Torino e ad un’ora da un aeroporto internazionale. Un comprensorio collegato via ferrovia con treni ad alta velocità dal sud Italia che oggi permettono al mattino di prendere il caffè comodamente in piazza San Pietro e al pomeriggio di sciare a Sportinia. Non è un sogno: è realtà, in quanto già prima dell’emergenza Covid i nostri sciatori provenienti dal sud dell’Inghilterra erano soliti acquistare il pomeridiano, quando al mattino erano ancora in Patria. Questa è la nostra forza in più. Così come credo soprattutto nel rapporto sempre più stretto tra pubblico e privato per crescere per un obiettivo comune. Ne va del futuro di tutti noi”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Sauze d’Oulx

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here