Tentato scippo Asti, fermati due giovani

I due sono stati fermati. dopo aver tentato lo scippo del cellulare, dai Carabinieri che dopo una breve ricerca hanno provveduto

carabinieriNella tarda serata i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Asti sono intervenuti in piazza Catena dove era stato segnalato un tentativo di scippo ai danni di un ragazzo di 21 anni, che mentre transitava a piedi nella zona, sarebbe stato avvicinato da due giovani che tentavano di strappargli il telefono cellulare dalle mani. La vittima sarebbe riuscita però a divincolarsi e a scappare, dando l’allarme.
Secondo quanto spiegato, giunti sul posto ed effettuata un’immediata battuta di ricerca, i militari avrebbero rintracciato due giovani corrispondenti nelle loro caratteristiche fisiche a quelli indicati dalla vittima, in particolare, un cittadino albanese e un cittadino marocchino, rispettivamente di 20 e 30 anni, entrambi residenti ad Asti.
In base a quanto appurato, gli accertamenti successivi al loro rintraccio avrebbero permesso di attribuire la sicura responsabilità dello scippo al cittadino albanese, che è stato riconosciuto dalla vittima quale autore del gesto e quindi dichiarato in stato di arresto per “tentata rapina in concorso” e tradotto alla Casa Circondariale di Asti.
Sul conto del cittadino marocchino (regolare in Italia) e sulla sua eventuale complicità nello scippo, sono invece ancora in corso degli approfondimenti investigativi.
Non escludendo che i due possano identificarsi negli stessi autori degli scippi che sono stati consumati ad Asti nelle ultime settimane ai danni di diverse donne, gli inquirenti provvederanno nei prossimi giorni ad effettuare le operazioni di riconoscimento da parte delle vittime.