Progetto Casa della Salute Nichelino, nuovi servizi per i cittadini

Verrà inoltre incrementato il numero di sportelli dedicati ai prelievi ematici in accettazione diretta per ridurre le attese presso la sede

L’ASL TO5 ha avviato un percorso teso ad incrementare l’offerta territoriale attraverso la nascita e lo sviluppo delle “Case della Salute”. Per Nichelino questo percorso ha visto la scelta della sede presso i locali del distretto al Debouchè attraverso il potenziamento di servizi esistenti e l’avvio di altri del tutto nuovi. Si tratta di un primo importante passo in un percorso che vedrà il pieno compimento con il nuovo accordo nazionale per i medici di famiglia che permetterà una totale integrazione fra ASL e medici di famiglia.
I principali interventi attuati presso La Casa della Salute di Nichelino mirano a progetti di medicina per patologie croniche, il potenziamento dei servizi specialistici e diagnostici e quello dei servizi infermieristici ambulatoriali e domiciliari e infine la riorganizzazione delle funzioni amministrative di front line.
Di prossima attivazione, inoltre, un unico punto di accesso per le attività amministrative (accoglienza, accettazione, prenotazione, scelta revoca del medico, disdette, consegna referti, ecc), con ampliamento orario di apertura, e nuove dotazioni tecnologiche (totem con gestione intelligente delle code). Con questa modalità permetteremo al cittadino di accedere ad un unico punto di accoglienza dove a seconda dei bisogni verrà accompagnato alla prestazione richiesta.
Verrà inoltre incrementato il numero di sportelli dedicati ai prelievi ematici in accettazione diretta per ridurre le attese presso la sede.
“L’Asl ha avviato dall’anno scorso un percorso di potenziamento dei servizi territoriali seguendo il modello delle Case della Salute – ha illustrato Massimo Uberti, direttore generale dell’Asl TO5 -. A Nichelino presso la sede della Casa della Salute del  Debouchè questo percorso ha visto importanti investimenti sia in nuove attrezzature sia in personale (medici specialisti e infermieri) sia in nuove modalità di presa in carico di patologie croniche”.
“Proseguiamo la collaborazione con la dirigenza dell’Asl To 5 per migliorare l’offerta dei servizi sanitari a Nichelino. Nell’ultimo anno e mezzo sono stati potenziati diversi settori e aperti nuovi ambulatori: azioni che hanno contribuito a ridurre le liste di attesa e a fornire maggiori controlli medicini in particolare sulle malattie croniche in collaborazione con i dottori di medicina generale”, dichiara il Sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here