Bosca San Bernardo Cuneo: vittoria di carattere contro Firenze

Prova convincente per le piemontesi che vincono e soprattutto convincono

bosca-san-bernardo-cuneo-vittoria-carattere-contro-firenze
Danilo Ninotto

CUNEO – La Bosca S.Bernardo Cuneo batte 3-0 Il Bisonte Firenze con una prova convincente; decisiva la grande rimonta compiuta dalle gatte nel primo parziale, dal 20-24 al 24-24 e poi il sangue freddo nella lotta ai vantaggi conclusasi a favore delle padrone di casa (31-29).

Sulla scia del primo set la Bosca S.Bernardo Cuneo ha vita facile nel secondo parziale, mentre nel terzo deve fare i conti con un Bisonte che non si arrende ma trova il guizzo giusto per chiudere i conti sul 26-24. Un successo pesante per la squadra di coach Andrea Pistola, che prima del match ha ricevuto una maglia celebrativa per il traguardo delle cento panchine cuneesi raggiunto domenica 23 a Scandicci. Top scorer del match una Kuznetsova da 20 punti autrice di alcuni attacchi da applausi e di tre muri, MVP capitan Signorile. Dopo due giorni di riposo martedì primo febbraio le cuneesi torneranno in palestra per preparare la lunga trasferta di Vallefoglia.

NOEMI SIGNORILE, PALLEGGIATRICE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «Firenze ha giocato un primo set di alto livello, mentre noi siamo partite un po’ contratte. Quando loro erano sul set ball siamo state brave a non mollare mai e a spuntarla ai vantaggi; vincendo il primo set abbiamo dato una svolta alla partita. Nell’ultimo parziale abbiamo un po’ mollato verso la fine ma siamo state sempre sul pezzo. Tre punti importantissimi; stiamo facendo un’ottima stagione, dobbiamo continuare così e crederci».

MASSIMO BELLANO, ALLENATORE IL BISONTE FIRENZE «Per quello che riguarda il primo set fino al 24-21 secondo me avevamo interpretato il set nella maniera corretta e i break subiti sono stati dovuti secondo me essenzialmente alla bravura dei loro battitori e al fatto che noi ancora dobbiamo sistemare delle cose nella stabilità del nostro cambio palla. Poi dopo il turno di battuta di Squarcini secondo me siamo stati molto disordinati ed abbiamo un po’ vanificato tutto quello che avevamo fatto di bello nel set. Il secondo abbiamo subìto anche troppo il contraccolpo della rimonta subita nel primo set, poi nel terzo siamo stati punto a punto e secondo me lì invece abbiamo pagato alcuni errori fatti soprattutto nella prima metà del set nella gestione dell’attacco dove siamo stati piuttosto deficitari stasera dal secondo set in avanti. Poi dopo nel punto a punto finale loro stati più lucidi più bravi e quindi hanno vinto meritatamente anche se credo che il 3-0 sia un risultato severo per la squadra però oggi è andata così e quindi dobbiamo accettare il verdetto del campo».

PRIMO SET Coach Pistola sceglie Signorile e Gicquel in diagonale, Kuznetsova e Giovannini in banda, Squarcini e Stufi al centro, Spirito libero. Dall’altra parte della rete Bellano replica con Nwakalor opposta a capitan Cambi, Van Gestel e Enweonwu schiacciatrici, Sylves e Beliën centrali, Panetoni libero. Doppia Kuznetsova e un primo tempo di Squarcini portano subito avanti la Bosca S.Bernardo Cuneo (3-0). La reazione del Bisonte Firenze è pronta, ma le gatte continuano a condurre grazie ai primi punti di Gicquel e a un muro di Squarcini (6-5). Il sorpasso ospite arriva grazie a un ace di Enweonwu che vale il 6-7. Inizia una fase punto a punto che si protrae fino al 12-12, quando il colpo profondo di Nwakalor e l’errore in attacco di Gicquel confezionano il break ospite (12-14). Van Gestel chiude un’azione lunga e sul 16-13 coach Pistola interrompe il gioco. Diagonale stretto di Giovannini, colpo di Gicquel ben giocato sulle mani del muro avversario e mani out di Stufi: la Bosca S.Bernardo Cuneo reagisce subito, ma la nuova accelerazione del Bisonte Firenze costringe la panchina di casa a spendere il secondo time out (16-19). Kuznetsova e un muro di capitan Signorile accorciano le distanze, ma la parallela di Sylves e il bel diagonale di Van Gestel firmano il nuovo allungo toscano (18-21). Sul 20-23 dentro Degradi per Giovannini in prima linea, poi Jasper per Kuznetsova in seconda linea. Sylves spadroneggia al centro della rete e consegna alle sue il primo set ball, ma le gatte risalgono fino al 22-24, sul quale c’è il time out per la panchina ospite. Enweonwu spara fuori, Gicquel completa l’opera iniziata da Squarcini dai nove metri: sul 24-24 coach Bellano chiama ancora a colloquio le sue. Degradi a segno prima con un pallonetto, poi con un diagonale prepotente: 27-27. Due attacchi spettacolari di Kuznetsova regalano alla Bosca S.Bernardo Cuneo un primo parziale durato ben trentacinque minuti: 31-29 (1-0).Tabellino: 7 Kuznetsova, Gicquel, 6 Van Gestel.

SECONDO SET Sull’abbrivio del primo set la Bosca S.Bernardo Cuneo parte fortissimo: 5-0 con Gicquel protagonista in attacco e al servizio. Dopo il time out per la panchina ospite c’è la reazione del Bisonte Firenze, che porta la firma di Nwakalor (6-3). Kuznetsova tre volte a segno (due volte in attacco e una a muro) per il 9-4, poi l’ace di Signorile e il mani out di Gicquel consolidano la fuga cuneese (11-4). Le ospiti cercano di rientrare, ma le padrone di casa sembrano in controllo (15-9). Kuznetsova show in attacco e a muro e sul 18-10 arriva il nuovo time out per coach Bellano. Sul 20-13 dentro Jasper e Degradi per Kuznetsova e Giovannini. È un ace di Squarcini a mettere la parola fine su un parziale dominato dalla Bosca S.Bernardo Cuneo: 25-13 (2-0). Tabellino: 6 Kuznetsova, Gicquel, 4 Nwakalor.

TERZO SET C’è Graziani per Sylves al centro del Bisonte Firenze. Avvio equilibrato con le ospiti avanti prima 1-3 e poi 4-6. Pipe di Gicquel, tocco a rete di Kuznetsova e attacco out di Enweonwu: è sorpasso biancorosso (7-6). Un colpo ben giocato da Giovannini sulle mani del muro avversario e un diagonale da applausi di Kuznetsova valgono il primo break cuneese del parziale, che induce coach Bellano a chiamare a colloquio le sue (13-11). La Bosca S.Bernardo Cuneo allunga fino al 17-13, ma Il Bisonte Firenze non si arrende e accorcia fino al meno uno. Dopo il time out richiesto dalla panchina di casa dentro Degradi e Jasper per Giovannini e Kuznetsova. Degradi subito a segno, poi l’ace di Squarcini decreta il 20-17 sul quale è la panchina ospite a interrompere il gioco. Dopo il nuovo time out sul 22-20 l’attacco di Degradi non trova il campo poi c’è il muro di Beliën per l’aggancio toscano. Come il primo set, anche il terzo si concluderà ai vantaggi (24-24). Un’infrazione toscana e un muro di Signorile chiudono il set sul 26-24 e il match sul 3-0: la Bosca S.Bernardo Cuneo torna a vincere da tre punti dopo due vittorie e una sconfitta al quinto set. Tabellino: 5 Kuznetsova, 4 Nwakalor.

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (31-29, 25-13, 26-24)
Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 20, Degradi 3, Squarcini 10, Spirito (L), Giovannini 8, Gicquel 15, Signorile 3, Jasper. N.e. Cattaneo, Gay, Caruso, Zanette, Agrifoglio. All. Pistola, vice all. Petruzzelli
Il Bisonte Firenze: Sylves 5, Cambi 1, Van Gestel 7, Panetoni (L), Beliën 7, Enweonwu 11, Graziani 3, Nwakalor 12, Lapini. N.e. Golfieri, Diagne, Bonciani. All. Bellano, vice all. Cervellin

NOTE
Spettatori: 976
Arbitri: Brunelli e Rossi
MVP: Noemi Signorile
Durata set: 35’, 24’, 33’. Totale: 1h40’
Bosca S.Bernardo Cuneo: 5 muri, 7 ace, 6 errori in battuta, 37% in attacco, 57% (20%) in ricezione. Il Bisonte Firenze: 11 muri, 1 ace, 5 errori in battuta, 30% in attacco, 44% (16%) in ricezione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here