Curling, Mondiali: impresa sfiorata con la Svezia. L’Italia si arrende 7-6 all’extra end

L’Italia maschile di curling, dopo due vittorie consecutive, incappa nella prima sconfitta ai Mondiali di Calgary ma lo fa con onore e a testa altissima

Questione di centimetri. L’Italia maschile di curling, dopo due vittorie consecutive, incappa nella prima sconfitta ai Mondiali di Calgary ma lo fa con onore e a testa altissima. Contro la Svezia campione in carica e grande favorita della manifestazione, gli azzurri hanno fornito una prova maiuscola trascinando Edin e compagni all’extra end e costringendoli a una fatica supplementare per portarsi infine a casa il match sul risultato finale di 7-6.
Una partita combattutissima quella disputata nella tarda serata italiana di ieri sul ghiaccio canadese: Italia coraggiosa e convinta sin dall’inizio e capace, dopo tre end, di trovarsi in vantaggio per 2-0 grazie a un punto per mano nelle prime due riprese. Poi, la mossa del campione con lo skip svedese Edin capace di firmare tre punti per i suoi che valgono il momentaneo sorpasso sul 3-2. L’Italia pareggia al sesto ma nel settimo end la Svezia allunga di nuovo sul 5-3. E’ qui che Retornaz risponde marcando due punti fondamentali e riportando la situazione in equilibrio dopo 8 end. Nelle ultime due riprese arriva una marcatura per parte che porta il match all’extra end dove Edin, ancora una volta, piazza il punto decisivo che regala il successo ai suoi.
L’Italia si trova così ora al sesto posto in classifica insieme proprio a Svezia e Stati Uniti. Per il team tricolore dell’allenatore Claudio Pescia e del direttore tecnico Ulrik Schmidt nulla di compromesso nel cammino verso la seconda fase che vale il pass olimpico per Pechino 2022 riservato alle migliori sei classificate a questo Mondiale. Oggi alle 17 italiane, contro la Germania ancora ferma a 0 punti, uno snodo cruciale per tornare alla vittoria e riacquisire convinzione.
Questo il programma di gare ora italiana (-8 per l’ora locale di Calgary):
Domenica 4 aprile
Ore 17.00: Italia-Germania
Lunedì 5 aprile
Ore 03.00: Italia-Giappone
Ore 22.00: Svizzera-Italia
Martedì 6 aprile
Ore 03.00: Stati Uniti-Italia
Ore 22.00: Canada-Italia
Mercoledì 7 aprile
Ore 03.00: Italia-Russia
Ore 22.00: Italia-Norvegia
Giovedì 8 aprile
Ore 03.00: Italia-Scozia
Venerdì 9 aprile
Ore 17.00: Danimarca-Italia
Ore 22.00: Olanda-Italia
Foto e Notizie: Ufficio Stampa FISG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here