Il WorldSBK arriva a Misano, il Barni Racing Team vuole fare bene nella gara di casa

L'inizio della stagione con un back-to-back tra Spagna e Portogallo alla fine di maggio è oramai alle spalle, ma dopo solo un weekend di stop sta per iniziare uno dei round più attesi della stagione del WorldSBK

L’inizio della stagione con un back-to-back tra Spagna e Portogallo alla fine di maggio è oramai alle spalle, ma dopo solo un weekend di stop sta per iniziare uno dei round più attesi della stagione del WorldSBK: il round di Misano, gara di casa del Barni Racing Team. I 4,226 km del circuito intitolato a Marco Simoncelli e situato nel cuore della MotorValley accolgono nuovamente il WorldSBK dopo l’assenza del 2020. Sarà la prima gara di Tito Rabat a Misano in sella a una Ducati Panigale V4 R, anche se lo spagnolo ha già guidato qui la Superbike avendo svolto proprio al Misano World Circuit i suoi primi test con il Barni Racing Team. Tuttavia, dopo due weekend di gara, quasi tutto è cambiato dai test invernali. Rabat ha fatto significativi passi avanti adattando l’assetto della moto al suo stile di guida e ha ottenuto all’Estoril i suoi primi 13 punti nella classifica generale di campionato, grazie a una P9 in Gara 1 e una P10 in Gara 2. Ora il catalano rivendica qualcosa di più nel terzo round della stagione.
Tito Rabat, #53
«Misano è una pista che mi piace molto e so quanto questo appuntamento sia importante per il team perché è la gara di casa. Nel weekend dell’Estoril abbiamo fatto uno step in avanti e soprattutto abbiamo raccolto una grande quantità di informazioni sia in Gara 1 che in Gara 2, questo ci consentirà di partire con una maggiore consapevolezza fin dal venerdì. Sappiamo di poter crescere e di poter ottenere risultati, speriamo di raccogliere i frutti del lavoro qui a Misano».
Marco Barnabò – Team Principal
«Sono contento di tornare a disputare una gara del WorldSBK a Misano, ci siamo preparati con la massima concentrazione per questo appuntamento con l’obiettivo di crescere e fare in modo che il pilota possa sfruttare al massimo il potenziale della moto. Andiamo in pista sempre per migliorare i nostri risultati e sono convinto che questo obiettivo sia alla nostra portata».
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Barni Racing

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here