La S. Bernardo Alba vince sul filo di lana la sfida con Ozzano

All’ultimo respiro, la San Bernardo Alba vince il finale col batticuore superando Ozzano 80-78

All’ultimo respiro, la S. Bernardo vince il finale col batticuore superando Ozzano 80-78! I biancorossi domano una sfida incerta, ricca di errori e tensione, dai ribaltamenti di fronte incredibili. I viaggianti si prendono l’inerzia dopo aver rimontato dal -17 sorpassando nelle battute conclusive, ma col giusto cinismo i langaroli fulminano gli avversari nell’ultimo minuto.
La partita
Sfida salvezza da dentro o fuori per Alba e Ozzano, chiamate a lasciare la penultima piazza della graduatoria il prima possibile. Questa è per entrambe un’irripetibile chance da non fallire.
Un brillante Cianci guida i suoi nell’avvio (9-6), anche se dall’altra parte Bedin sfrutta la sua mole per calamitare ogni rimbalzo d’attacco e sorpassa sul 15-16. C’è spazio anche per un positivo Cravero, quando Cianci pesca il jolly con la tripla in emergenza sui 24”, prima però della nuova risposta ospite che vale il 21-22 al decimo.
Tanti errori al tiro, tante palle perse, il peso della sfida e la tensione si sentono di qua e di là. Okiljevic è sempre al posto giusto nel momento giusto e scrive il +6 sul tabellone (25-31). Bedin continua il suo show (15 punti alla pausa) sul 29-36, tuttavia Tarditi e Farina aprono il fuoco dai 6,75 e ribaltano tutto all’intervallo: 40-35.
Si riparte e l’Olimpo Basket è ancora in temperatura, con un Farina indiavolato prima a colpire dall’arco e poi a intercettare la palla e a volare in contropiede: 57-40! Il +17 dà l’illusione di aver indirizzato il match, ma non è dell’idea Bertocco che dopo un primo tempo silente si accende e con 11 punti di fila (compresa una tripla di tabella) trovando il 66-57 al trentesimo.
Ozzano continua a risalire e Reggiani tenta di respingere l’assalto (70-61), anche se l’inerzia è ormai tutta avversaria. Galassi impatta e Bertocco sorpassa 70-72 a 5:00 dal termine. Dal +17 il parziale dice 13-32 e per Jacomuzzi è time-out. Reggiani e Coltro ribaltano il vantaggio, ma Bertocco non cede il passo e realizza il 77-78 con 1:30 da giocare. Assedio albese, con i biancorossi a recuperare rimbalzo in attacco da cui Danna guadagna i due liberi del 79-78 (46”). L’1/2 di Hadzic a 8 secondi dal buz lascia la chance a Galassi di scoccare sulla sirena la tripla della vittoria… in-e-out, il ferro sputa la conclusione e la sfida si chiude sull’80-78, vince la S. Bernardo Alba!
I langaroli con la freddezza giusta nel finale, reagiscono al break dal +17 al -2 e con l’inerzia tutta contraria. Ozzano è invece costretta ad inghiottire il boccone amaro dopo aver accarezzato un ribaltone incedibile. Inutile dire che la vittoria piemontese è vitale nella corsa salvezza, come è importante aver trovato risorse da tutti gli effettivi e aver vinto anche la lotta a rimbalzo contro un’avversaria ostica per intensità sotto i tabelloni.
Per uscire dalla zona calda la strada è ancora lunga, ma questo grande passo permette di andare a testa alta ad affrontare la trasferta di mercoledì a San Miniato.
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia
Tabellino
S.Bernardo Alba – Sinermatic Ozzano 80-78 (21-22, 19-13, 26-22, 14-21)
S.Bernardo Alba: Emanuele Tarditi 14 (2/5, 2/5), Reggiani Francesco 12 (2/3, 2/7), Farina Simone 11 (1/1, 3/4), Luca Antonietti 10 (3/5, 0/3), Cianci Luigi 10 (3/5, 1/1), Mattia Coltro 9 (2/3, 1/4), Andrea Danna 8 (2/9, 0/0), Damir Hadzic 3 (1/4, 0/2), Castellino Nicolò 3 (1/4, 0/0), Cravero Francesco 0 (0/0, 0/0), Eirale Marcello 0 (0/0, 0/0), Filippo Colli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 23 – Rimbalzi: 46 15 + 31 (Emanuele Tarditi 10) – Assist: 16 (Mattia Coltro 6)
Sinermatic Ozzano: Niccolo Bertocco 21 (5/10, 1/6), Alberto Bedin 17 (6/7, 1/1), Zdravko Okiljevic 16 (5/7, 2/3), Nicola Mastrangelo 8 (3/9, 0/2), Matteo Folli 8 (1/6, 2/4), Matteo Galassi 8 (1/2, 2/10), Mario Chiusolo 0 (0/2, 0/3), Isacco Lovisotto 0 (0/1, 0/1), Leonardo Torreggiani 0 (0/0, 0/0), Arcangelo Guastamacchia 0 (0/0, 0/1), Manuel Naldi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Lolli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Alberto Bedin 9) – Assist: 15 (Nicola Mastrangelo 5)
Foto e Notizie: Ufficio Stampa San Bernardo Alba

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here