Lilliput Settimo-Clendy Aversa 0 a 3 Serie B Pallavolo, sconfitta per le piemontesi

Le ragazze della Lilliput non riescono a fare punti tra le mura amiche

VolleyballPer la prima volta in campionato la Lilliput Settimo non riesce a far punti davanti ai propri tifosi e viene superata 0-3 dalla Clendy Aversa. Netta la supremazia della formazione ospite, migliore in quasi tutti i fondamentali rispetto alle settimesi, in particolare in fase offensiva grazie alle sue attaccanti di palla alta.
Una gara iniziata nel peggior modo possibile quella della Lilliput, che nel pre-partita perde il libero Francesca Parlangeli per infortunio; al suo posto, indossa la maglia colorata la schiacciatrice Laura Baggi. I primi scambi sono equilibrati, ma dal 7-7 in campo c’è solo Aversa che cambia passo e non si fa più riprendere, trascinata in attacco da un’imprendibile Ivana Lukovic. Sul 7-13 Massimo Moglio cambia in cabina di regia inserendo Silvia Bazzarone per Rachele Morello e poche azioni più tardi mette dentro Simona Buffo in luogo di Federica Biganzoli, ma la supremazia delle ospiti è netta e il set termina in fretta sul punteggio di 17-25.
Dopo il cambio di campo il tecnico di casa si affida all’altra classe 2000 Marina Lubian per Alessia Midriano al centro, tuttavia il copione non muta. Questa volta la Lilliput tiene testa alle ospiti sino a quota 15 grazie ai punti offensivi di Biganzoli, Erica Giacomel e Yasmina Akrari, salvo poi soccombere sotto i colpi delle attaccanti di Aversa, orchestrate al meglio in palleggio da Elena Drozina: 19-25.
Più combattuto il terzo parziale, con la Clendy Aversa che gioca sulle ali dell’entusiasmo e parte con la quarta ingranata. Sotto 3-6, la Lilliput prova ad affidarsi al carattere per risalire la china e in parte ci riesce, con Veronica Minati che tra prima linea e turno in battuta propizia il -1 (10-11). Il sestetto del tecnico Luciano Della Volpe però non ha alcuna intenzione di far tornare in partita la compagine avversaria e torna ad accelerare, scappando via nel punteggio (13-17). Le ragazze di Massimo Moglio, sotto nel punteggio, non hanno più la forza per rialzare la testa e alzano bandiera bianca definitivamente sullo score di 19-25.
LILLIPUT SETTIMO – CLENDY AVERSA 0-3 (17-25; 19-25; 19-25)Lilliput: Morello, Minati, Akrari 8, Midriano 4, Biganzoli 9, Giacomel 10; Baggi (L); Bazzarone, Lubian 3, Buffo. N.e. Bogliani, Bruno. All. Moglio 2° Giribuola. Clendy: Drozina 5, Lukovic 21, Neriotti 13, Salamone 5, Modena 2, Astarita 8; Bresciani (L). N.e. Devetag, Manfredini. All. Della Volpe, 2° Quinto. Arbitri: Bassan e Giardini.

Note: spettatori 325, durata set 22’, 25’, 23’ totale 1h10’. Ace: Lilliput 3, Clendy 7. Battute sbagliate: Lilliput 6, Clendy 4. Muri: Lilliput 5, Clendy 10. Ricezione: Lilliput 61% (prf 43%), Clendy 64% (prf 42%). Attacco: Lilliput 36%, Clendy 39%. Errori: Lilliput 19, Clendy 9. Foto interna: wikipedia.org Foto in evidenza e notizie: Ufficio Stampa Lilliput Settimo