Risultati Fenera Chieri ‘76, sconfitta contro Battistelli San Giovanni

In poco più di un’ora lo scontro al vertice fra Fenera Chieri ’76 e Battistelli San Giovanni in Marignano si chiude 0-3 per le ospiti.

In poco più di un’ora lo scontro al vertice fra Fenera Chieri ’76 e Battistelli San Giovanni in Marignano si chiude 0-3 per le ospiti. Un risultato ineccepibile per quanto le due squadre mostrano in campo, con le chieresi in giornata no e le romagnole a cui invece riesce tutto alla grande e tutto facile.
Molto fallosa e contratta fin dall’ingresso in campo, quasi sempre indietro nel punteggio, la squadra di coach Secchi non dà mai l’impressione di poter cambiare il ritmo e prendere il controllo dell’incontro che resta saldamente in mano alle avversarie. Nel tabellino spicca soprattutto un dato: i 17 muri della Battistelli (contro i 3 di Chieri), 7 dei quali messi a segno dall’ex Caneva. Da parte chierese la migliore è probabilmente Bresciani, autrice di grandi difese troppo spesso cadute nel vuoto.
Fenera Chieri ‘76-Battistelli San Giovanni in Marignano 0-3 (22-25; 23-25; 16-25)
FENERA CHIERI ’76: De Lellis 5, Manfredini 6, Lualdi 8, Akrari 5, Angelina 5, Perinelli 7; Bresciani (L); Mezzi 4. N.e. Colombano, Moretto, Rolando, Salvi, Sandrone. All. Secchi; 2° Sinibaldi.
BATTISTELLI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO: Battistoni 2, Zanette 15, Caneva 11, Casillo 7, Saguatti 8, Markovic 7; Gibertini (L); Giordano, Nasari, Sgarbossa. N.e. Bordignon, Gray. All. Saja; 2° Zanchi.
ARBITRI: Marotta di Prato e Armandola di Voghera.
NOTE: presenti 451 spettatori. Durata set: 25’, 24’, 23’. Errori in battuta: 10-7. Ace: 5-2. Ricezione positiva: 48%-58%. Ricezione perfetta: 33%-26%. Positività in attacco: 29%-33%. Errori in attacco: 10-10. Muri vincenti: 3-17.
La cronaca
Primo set – Fenera Chieri ‘76 piuttosto falloso fin dai primi scambi, a differenza di una Battistelli molto ordinata e concreta che sul 6-6 realizza il primo mini break (6-8). Il vantaggio ospite cresce fino a 7-11 e dopo l’ingresso di Mezzi per Angelina coach Secchi chiama il primo time-out. Nelle fasi centrali le biancoblù riducono progressivamente il ritardo agguantando la parità a 17 con un ace sporco di Lualdi, ma sul 19-19 nuovi errori chieresi aiutano la squadra di Saja che riallunga a 19-21. Sul 20-21 Saguatti con due attacchi vincenti porta la sua formazione sul +3 (20-23). Sul 21-24 Perinelli annulla la prima palla set, nello scambio succcessivo la stessa Perinelli viene murata da Casillo e la frazione termina 22-25.
Secondo set – Sul 5-5 la Battistelli compie un primo strappo (6-8) che il Fenera ricuce sul 9-9. Il punteggio prosegue all’insegna dell’equilibrio fino al 14-14 quando Chieri grazie ad Akrari si porta in vantaggio per la prima volta nel match (15-14). Ma le romagnole tornano immediatamente avanti e non si fanno più avvicinare. Caneva con un muro su Angelina conclude la frazione 23-25.
Terzo set – Pessimo avvio per le biancoblù, mentre alla Battistelli riesce tutto bene. Sull’1-4 coach Secchi toglie di nuovo Angelina e inserisce Mezzi. Sul 5-10 il Fenera riduce il ritardo, pareggia a 11 e passa avanti 12-11 con un ace di Perinelli. L’inerzia della gara torna però immediatamente appannaggio delle romagnole che capovolgono il punteggio in 13-17 e scappano via con forza dominando in tutti i fondamentali. Nel finale Caneva giganteggia a muro, bloccando anche l’attacco di Manfredini che conclude set e match sul 16-25.
Il commento
Max Gallo: “Innanzitutto sottolineo i meriti della Battistelli che ha giocato molto molto bene. Noi abbiamo beccato una giornata in cui poco ha funzionato e questo è il risultato. Nessuno si aspettava una partita così, ma fa parte del nostro percorso di crescita. Da domani si pensa alla prossima partita”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fenera Chieri ‘76