Cinema Massimo Torino: in sala l’anteprima di “La vita in mezzo”

Appuntamento il 17 gennaio alle ore 20,30 al Cinema Massimo

cinema-massimo-torino-sala-anteprima-vita-mezzoTORINO – L’AMNC, l’Associazione Baretti e l’Associazione Bizzeffe promuovono al Cinema Massimo il 17 gennaio alle ore 20.30, l’anteprima di La vita in mezzo di Andrea Parena, prodotto da BabyDoc Film in collaborazione con 2M Soread, Images du Sud e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Il documentario è stato girato tra Torino e la città di Khouribga in Marocco. Non è un caso che la parte marocchina sia ambientata tra Khouribga e le campagne che la circondano: quella è l’area rurale da cui proviene la maggior parte dei marocchini emigrati a Torino. La vita in mezzo si inserisce quindi all’interno di una storia collettiva e la condensa in sé. Nel film sono presenti materiali dell’Archivio Armando Ceste e del Fondo Corrado Iannelli.

Il film sarà replicato il 19 gennaio alle 21 al Baretti. Ogni proiezione sarà preceduta da una performance della poetessa Nezha Elmoutchou.

Ingresso euro 4.00.

Andrea Parena

La vita in mezzo

(Italia 2021, 61′, HD, col.)

“Nel 2016 ho cominciato una ricerca per un documentario sulla comunità marocchina a Torino. È stato così che ho conosciuto Omar e suo padre Hassan, uno in Italia e l’altro in Marocco. La mia ricerca si stava focalizzando su come, a distanza di trent’anni dall’inizio del grande flusso dal Marocco all’Italia, questa comunità si trovasse ancora a vivere divisa tra due mondi. La crisi economica aveva complicato il processo di integrazione e molti preferivano tornare a vivere in Marocco, non credendo più in un futuro in Italia. Oppure si muovevano continuamente tra i due Paesi, cercando di prendere il meglio possibile da una parte e dall’altra. (Andrea Parena)

Lun 17, h. 20.30. Intervengono Andrea Parena, la produttrice Francesca Frigo e l’antropologo Pietro Cingolani. Modera Valentina Noya.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here