Doppio appuntamento con Carl Verheyen a Settimo Torinese

Una leggenda della musica arriva alle porte di Torino per un evento imperdibile

doppio-appuntamento-carl-verheyen-settimo-torineseCarl Verheyen, uno dei protagonisti della scena rock internazionale, insieme con Marco Corcione alle tastiere presenterà il 21 aprile al Combo Club (ore 21) il suo ultimo lavoro discografico Sundial, un disco definito esoterico, che spazia fra rock, funk, ska e afro-pop. Registrato durante la grande pausa dell’anno 2020, è un album all’insegna del “tutto è concesso” con la varietà musicale come filo conduttore. Un vero inno all’evasione.

Il brano che dà il titolo all’album è — racconta Verheyen — “un pezzo musicale terapeutico, che mi arricchisce e mi fa star bene ogni volta che mi metto a suonarlo”. Arrangiato con chitarre acustiche ed elettriche, piano, organo e backing vocals, il brano attraversa sonorità jazz-rock, prog-rock e persino folk-rock.
Kaningie è invece un brano strumentale dal ritmo incalzante, ispirato all’atmosfera della classica Soul Sacrifice di Santana. Ricorda Verheyen:Entrai nei Supertramp nel lontano 1985, all’indomani dell’uscita del loro Brother where you bound, l’album in cui compariva un lungo assolo di chitarra di David Gilmour. Il mio ruolo era di suonare qualcosa di simile durante il tour, non certo un compito facile! [David e io] ci incontrammo per la prima volta nel backstage della Royal Albert Hall. Spiral Glide è il mio tributo a Gilmour, un vero gentiluomo e inesauribile fonte di ispirazione”. Verheyen ricorda che una volta, all’età di quindici anni, mentre era seduto al pianoforte nella hall di un albergo canadese, iniziò a suonare l’introduzione di Bridge over troubled water di Simon & Garfunkel, quando senti una voce familiare iniziare a cantare il pezzo alle sue spalle. Quando si girò rimase sbalordito: era proprio Art Garfunkel! Garfunkel è il pezzo dedicato a quell’incredibile incontro.

La tappa del tour a Settimo Torinese è arricchita dal workshop che il virtuoso chitarrista terrà dalle 17 alle 19, sempre nei locali di Suoneria, presso il Combo Club: un appuntamento da non perdere per incontrare, ascoltare e approfondire la conoscenza di questo straordinario artista e dei segreti del suo strumento.

CARL VERHEYEN – Musicista, vocalist, cantautore, arrangiatore, produttore, apprezzato dalla critica e nominato ai Grammy. Un grande nome che tutti hanno ascoltato: basti pensare la sua inconfondibile firma per colonne sonore di successo come “Il corvo” e “Strange days”.
Come membro del gruppo rock Supertramp dal 1985, Carl ha suonato davanti a milioni di spettatori nelle arene di tutto il mondo. Come artista solista e leader della Carl Verheyen Band, ha firmato un’impressionante ed eclettica discografia che mostra i suoi infiniti talenti attraverso una vasta gamma di generi musicali. Carl è comunemente considerato un chitarrista virtuoso in grado di suonare qualsiasi stile di musica con notevole padronanza.
Da molti anni insegna rock e jazz presso le più prestigiose scuole statunitensi con all’attivo numerosi libri e video didattici.

Il concerto viene presentato all’interno di Beat to Beat, stagione musicale della Suoneria di Settimo Torinese, organizzata dall’Ati Dandelion con la direzione artistica di Romeo Grosso

Informazioni
Combo Club (Suoneria/Casa della musica)
Via Partigiani 4 – Settimo Torinese (TO)
Tel. 011 802 8540 – info@suoneriasettimo.it – www.suoneriasettimo.it
www.facebook.com/suoneriasettimo – www.instagram.com/suoneriasettimo

Biglietti su www.vivaticket.com

Carl Verheyen duo – Sundial tour
€ 13,00 + Diritti prevendita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here