Eventi Invernali Oulx 7 dicembre 2018 – 5 gennaio 2019, info

Oulx non si ferma e prosegue con dei bellissimi eventi dopo il grande successo del 2018

Oulx non si ferma. I 19.000 turisti dell’estate, i grandi eventi come la Carton Rapid Race, la Notte Lilla, Jazz all’eglise, la Fiera Boster e la Fiera Franca sono stati il premio dell’impegno, dell’entusiasmo, della fatica di tanti. Una bella soddisfazione, ma ad maiora! Dopo aver tirato il fiato, si guarda avanti: abbiamo selezionato tra tante proposte per regalare a cittadini e ospiti il gran finale, salutare il 2018 e abbracciare il 2019 con la carica giusta.
È tutto pronto.
Si parte venerdì 7 dicembre alle 17.30 con la presentazione della stagione invernale alla Biblioteca Civica di Oulx e l’accensione dell’Albero di Natale. L’atmosfera delle feste dilagherà per il paese sabato 8 con gli Zampognari. Venerdì 21 Concerto di Natale e Festa delle Famiglie alle 20.45 presso l’Abbadia di Oulx, seguito, a Santo Stefano, dall’esibizione dei Parenaperde in concerto a Beaulard.
Due grandi cori. Uno giovedì 27: Silvia Tancredi e il coro “No Name Gospel Choir”, gruppo formato da circa 20 elementi nato dai laboratori di Coro Gospel tenuti dal Maestro Gigi Rivetti insieme alla stessa cantante torinese. Domenica 30, invece, il “Sunshine Gospel Choir”, da 20 anni il più rappresentativo e uno dei migliori cori di Musica Gospel in Italia, vincitore del Gospel Jubilee Award come “Migliore coro Gospel italiano distintosi per professionalità ed impegno”.
Torna in veste invernale torna la notte organizzata dai commercianti di Oulx: la “Notte di ghiaccio” il 29 dicembre: un “Precapodanno” che inizierà dalle ore 17.30 per le vie del paese con musica e prelibatezze assortite. Alle 20. 30, invece, serata di degustazioni con la scuola di cucina del Formont.
L’alba del nuovo anno si aprirà in musica, con la Banda Musicale “Alta Valle Susa” in concerto alla Chiesa Parrocchiale di S.Gregorio Magno a Savoulx mercoledì 2, la Corale “Ange Gardien” giovedì 3 a Beaulard e, venerdì 4 all’Abbadia di Oulx, la “KCO Chamber Orchestra”, una formazione di giovani musicisti provenienti in gran parte dal Conservatoire di Aosta.
A far da cornice a tutte le iniziative saranno come sempre una comunità dal cuore grande e l’impegno – economico, ma anche morale e civile – dell’Amministrazione, che incarna uno spirito forse in contrasto con lo spirito del tempo, ben espresso dalla parole del Sindaco Paolo De Marchis: “Guardiamo con soddisfazione ai momenti felici, apprezziamo ciò che ci sta intorno, non lasciamo nessuno indietro o da parte”.
Buone Feste da Oulx.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Oulx

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here