Il Glocal Film Festival apre con l’Omaggio a Fredo Valla

La manifestazione comincia giovedì 10 marzo alle ore 21 al Cinema Massimo

glocal-film-festival-apre-omaggio-fredo-valla
FREDO VALLA@Photo Murialdo Fredo Valla

TORINO – Prende il via, giovedì 10 marzo alle 21.00, il 21° Glocal Film Festival, che fino al 14 marzo porta al Cinema Massimo MNC di Torino il meglio della cinematografia “made in Piemonte”.

L’inaugurazione è quest’anno profondamente glocal, omaggiando FREDO VALLA, regista e sceneggiatore occitano che coltiva una visione globale del mondo dal piccolo paese di Ostana, nel cuneese, dove vive.

Valla è rappresentante fedele di quella cinematografia autoriale, quasi artigianale, che il festival vuole valorizzare mostrando alcune delle sue opere più intimiste, che saranno oggetto di questo omaggio, benché nella sua carriera trentennale abbia realizzato anche produzioni rivolte al grande pubblico come le sceneggiature de Il vento fa il suo giro e Volevo Nascondermi, firmati Giorgio Diritti, entrambe candidate al David di Donatello.

La SERATA DI APERTURA propone la proiezione dei documentari da lui diretti Sono gli uomini che rendono le terre vive e care nato dall’incontro del regista con la comunità cistercense di Pra d’Mill (Alpi Cozie) e Novalesa, una storia d’inverno storia dell’abbazia di Novalesa e dei monaci benedettini che la abitano, intrecciata a quella degli antichi abati.

OSPITI Fredo Valla insieme a Carlo Grande (giornalista e scrittore), Armando Buonaiuto (curatore di Torino Spiritualità) ed Enrico Verra (direttore Aiace Torino).

La giornata di giovedì si aprirà alle 17.00 con l’ultimo film dell’autore, Bogre, la grande eresia europea. L’omaggio prosegue al Polo del ‘900, domenica 13 marzo dalle 14.30, con le proiezioni di Non ne parliamo di questa guerra; Medusa, storie di uomini sul fondo e Prigionieri della libertà. È in programma inoltre un’ampia rassegna di suoi film al Cinema delle Valli di Villar Perosa fino al 26 marzo e l’esposizione ‘Bogre – La mostra’ a Villa Willy a Perosa Argentina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here