Spettacolo “L’altrui misura” Teatro Dora Torino 21 maggio 2017, info

Guido Del Vento, nella sua attività teatrale itinerante, sostiene e promuove le attività della Casa Famiglia La Coccinella di Anzio (Rm).

X-Gate - Sviluppo software e servizi

locandinaDomenica 21 maggio alle ore 21, a Torino al Teatro Dora, (Presso Sporting Dora) Corso Umbria 83, andrà in scena lo spettacolo “L’altrui misura” scritto e diretto da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco, con Guido Del Vento e Martina Montini. Lo spettacolo è organizzato dall’Associazione Culturale Ma.Di.
Questa commedia, esilarante, leggera e coinvolgente, dà voce alle “diversità” e ai cosiddetti diversi, giocando sulla reciproca diffidenza: voci che, dissentendo, possono fare fronte comune e vincere l’intolleranza e il perbenismo.
“L’altrui misura” indaga con ironia il tema della diversità e della difficoltà di gestire e integrare categorie che, spesso, sentiamo diverse e lontane da noi. Un giovane uomo, specchio del pensiero di molti di noi, si incontra e si scontra con la paura ancestrale di non essere abbastanza, di non essere adeguato, vestendo anche i panni di personaggi scomodi e disagiati più di lui. Lascia la parola a un disabile, immobilizzato su una carrozzina, arrabbiato con un gay che vive nel suo stesso palazzo, furente, a sua volta, con una mamma sotto pressione – presa e persa fra figli pannolini e pasti da preparare – che accenna a una trans che non tollera il disabile perché crede che un uomo in carrozzina non deve chiedere ogni giorno, a differenza di lei, il permesso di essere se stessa.
I personaggi di questo spettacolo giocano con le parole e con le loro vite, si passano la parola, interagiscono con il pubblico, alternano ritmi, risate e riflessioni per sondare il terreno dove si ancora la radice che li incatena al seme dell’intolleranza, provando ad estirparla.
Il testo, nato da un’idea di Guido Del Vento, scritto e rielaborato da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco segue uno schema irregolare, proprio come gli input che vengono dal pensiero e dal cuore ed è il frutto anche di un lavoro personale sulle proprie intolleranze e sul desiderio di trasformarle in accettazione e amore.
La presenza di un alter ego, altro sguardo, impersonato da Martina Montini, attrice e performer, focalizza il bisogno di confronto e di scambio su un tema che tocca ognuno di noi.
Guido Del Vento – “Un fiume in piena, ironico, riflessivo, brillante, camaleontico” (G.Doronzo- Magazine) – dopo aver completato un percorso di formazione attoriale (Centro Studi Acting di Lucilla Lupaioli e Officine della poesia-Teatro Quirino di Ugo De Vita) inizia la sua lunga gavetta calcando piccoli e grandi palcoscenici diretto da diversi registi fra i quali Lupaioli, Di Marco, Melchionna, Freiberg, Sena. Le diverse esperienze e la sua versatilità gli permettono di affinare il suo talento: gioca con il pubblico, lascia affiorare la sua sfera emotiva, diversifica le sue performance attraverso registri comici, drammatici e cabarettistici. Registi cinematografici come Luca Lucini e Davide Gentile si accorgono di lui e lo scelgono come protagonista di pubblicità televisive importanti e diventa testimonial di spot come Bio Presto e Chicco. Attualmente è impegnato con lo spettacolo “L’Altrui Misura”, un “One man Show” che evidenzia la sua poliedrica personalità.
Guido Del Vento, nella sua attività teatrale itinerante, sostiene e promuove le attività della Casa Famiglia La Coccinella di Anzio (Rm).
Costo dei biglietti: € 10.00
Info e prenotazioni: Tel. 011/488114, tutti i giorni, dalle 10 alle 12. nuovavanguardia@gmail.com
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Mauro Caldera