Spettacolo Teatrale Callianetto 13 luglio 2017, tutte le info

Giovedì 13 luglio 2017 alle 21.30 bellissimo spettacolo ad ingresso ad offerta pro restauro dell’organo della chiesa parrocchiale S.S. Annunziata di Callianetto.

teatro_callianetto2017Giovedì 13 luglio 2017 alle 21.30 a Callianetto, presso la sede della Pro loco in via Montechiaro 36, la Compagnia Angelo Brofferio – J’Amis d’la Pera di Asti porta in scena la commedia brillante in 2 atti EDCÒ J’ANGEJ A BÈIVO BARBERA, libero adattamento in dialetto piemontese dell’omonima commedia di Mario Amendola, Bruno Corbucci e Franco Barbero.
L’ingresso è ad offerta pro restauro dell’organo della chiesa parrocchiale S.S. Annunziata di Callianetto.
Personaggi ed Interpreti:
Cosimo, l’uomo delle erbe – Giglio Grasso
Conte Gaspare Savio, nobile – Domenico Gazzera
Contessa Francesca, moglie del Conte – Loredana Neretti
Arianna, servetta di casa Savio – Nirvana Borgnino
Ettore Orlandi, Sindaco di San Biagio – Livio Negro
Rita Orlandi, sorella del Sindaco – Daniela Giacomet
Don Pasqua, Parroco di San Biagio – Giuseppe Comotto
Patrizia Lamberti, restauratrice – Ileana Pastrone
Dottor Federico Varetti, medico – Dino Penso
Regia di Livio Negro
Scene, luci e suoni a cura dello staff de J’Amis d’la Pera.
EDCÒ J’ANGEJ A BÈIVO BARBERA – La commedia brillante ANCHE GLI ANGELI BEVONO BARBERA debuttò il 17 settembre 1976 al Teatro Carignano di Torino, messa in scena dalla Compagnia del Teatro Comico di Carlo Campanini.
L’antica rivalità tra gli abitanti di San Grato e San Biagio, viene inasprita da un’accesa diatriba tra Conte e Sindaco, dovuta al progetto per la costruzione di una nuova strada, che dovrebbe passare proprio dove sorge il castello dei nobili Savio. La questione non sembra facilmente risolvibile, ma questa volta l’aiuto arriva direttamente dal Cielo: un allegro fantasma è in cerca di una buona azione che gli valga la promozione alla categoria superiore, proprio come un vero Angelo Custode, e si materializza per mettere a posto ogni cosa. È lo spirito di Cosimo, capostipite della stirpe dei Conti Savio, tornato sulla Terra con una poco angelica ed incontrollabile passione per il gustoso prodotto dei vigneti piemontesi, che condurrà la vicenda all’ormai insperato lieto fine.
Franco Barbero (Asti, 9 febbraio 1944) è un attore italiano specializzato nei ruoli da caratterista.
Mario Amendola (Recco, Genova 8 dicembre 1910 – Roma 22 dicembre 1993) e Bruno Corbucci (Roma 23 ottobre 1931 – Roma 6 settembre 1996) entrambi registi e sceneggiatori, hanno scritto a quattro mani varie commedie teatrali, oltre a vari lavori televisivi e cinematografici. Da citare la commedia SIAMO QUELLI DI CALLIANETTO portata in scena per la prima volta da Erminio Macario al Teatro Vittorio Alfieri di Torino il 12 settembre 1970.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Castell’Alfero