Cimice asiatica Torino, numerose segnalazioni

I cittadini lamentano una diffusione abnorme di insetti, che i nostri tecnici hanno verificato essere del genere Halyomorpha halys

1024px-cimex_lectulariusNelle ultime settimane la Città ha ricevuto decine di segnalazioni telefoniche ed e-mail di richiesta di intervento per una situazione che si è creata in diverse zone, caratterizzate dall’essere più vicine alla campagna (corso Vercelli e aree limitrofe, piazza Sofia, piazza Rebaudengo, strada Settimo, via Cena,, ecc.).
I cittadini lamentano una diffusione abnorme di insetti, che i nostri tecnici hanno verificato essere del genere Halyomorpha halys (cimice asiatica); tali insetti, forse anche favoriti dalle temperature anomale, entrano nelle case, riempiono i muri, i cassonetti e gli interstizi delle finestre, provocando notevole disagio.
Il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte, competente in materia di studio, monitoraggio e sorveglianza delle principali fitopatologie delle colture e delle piante, nonché organismo deputato alle Lotte Obbligatorie alle Malattie delle piante previste dalle normative nazionali, ha diramato una comunicazione di allerta riguardante la recente diffusione di questo insetto, che è arrivato in Italia nel 2012, non ha antagonisti naturali e pertanto si riproduce rapidamente.
E’ necessario sapere che:
l’insetto non è pericoloso per l’uomo ;
risulta inefficace l’irrorazione delle superfici sulle quali sono presenti gli insetti (muri, alberi, ecc.) con prodotti insetticidi (peraltro rischiosi per la salute e pertanto vietati in ambiente urbano in base al D.M. 22 gennaio 2014 che approva il P.A.N. Piano di Azione Nazionale per l’Uso sostenibile dei Prodotti Fitosanitari), in quanto tali insetti sono resistenti a molte sostanze impiegabili;
la cittadinanza può impiegare altri metodi meccanici di contenimento ed eliminazione (zanzariere, vapore per stanare i gruppi, aspirazione, ghiaccio spray, immersione in acqua e sapone).
Foto: wikipedia.org
Fonte: Comune di Torino