Giornata mondiale dell’acqua, il contributo della ricerca CREA per un migliore utilizzo dell’acqua in agricoltura

Oggi è la Giornata mondiale dell’acqua, bene prezioso e indispensabile alla vita. Un’occasione per ricordare tutte le implicazioni dell’uso dell’acqua in agricoltura e nell’agroalimentare

Oggi è la Giornata mondiale dell’acqua, bene prezioso e indispensabile alla vita. Un’occasione per ricordare tutte le implicazioni dell’uso dell’acqua in agricoltura e nell’agroalimentare. In questo ambito, il CREA ha sviluppato da tempo rilevanti azioni di ricerca e supporto per venire incontro ai fabbisogni e all’innovazione nell’uso delle risorse idriche.
E, proprio a questa Giornata, è dedicato il Webinar Earth Technology Expo di oggi, organizzato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in preparazione alla manifestazione di ottobre. L’incontro, aperto dal capo della Protezione civile Fabrizio Curcio e dal sottosegretario agli Esteri Manlio di Stefano, ha visto la partecipazione dei più importanti attori, istituzionali, tecnici e scientifici, che hanno fatto il punto sulla risorsa acqua.
Per il CREA è intervenuta Alessandra Pesce, dirigente di ricerca, che ha evidenziato gli investimenti sostenuti e gli strumenti messi a disposizione dal più importante ente italiano di ricerca sull’agroalimentare. “Una gestione sempre più sostenibile dell’uso della risorsa irrigua costituisce un presupposto determinante per il raggiungimento di un sistema agricolo resiliente, che abbia a cuore le generazioni future” – ha sottolineato – “Il Crea grazie alle attività portate avanti da anni è in grado di fornire strumenti di conoscenza e risultati di ricerche per innalzare sostanzialmente l’efficienza e la qualità nell’uso dell’acqua. Negli ultimi anni, in particolare, la maggiore disponibilità di investimenti sul settore idrico ha determinato un sempre maggiore coinvolgimento del CREA in tutte le attività di monitoraggio e valutazione, a supporto delle decisioni pubbliche. L’agricoltura digitale e di precisione sono gli ambiti su cui sperimentare per trovare ulteriori e necessarie connessioni per ottimizzare l’uso dell’acqua e l’intera sostenibilità dei processi produttivi.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa CREA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here