Parco del Monviso, arriva un finanziamento dal Ministero dell’Ambiente

Il finanziamento, di complessivi 34mila euro, va a coprire spese sostenute dall’Ente Parco nel corso del 2018 e contribuisce a finanziare attività in programma nel corso del 2019

Con una comunicazione inviata a inizio febbraio, la Direzione Generale per la Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha segnalato all’Ente di Gestione delle Aree Protette del Monviso l’erogazione di un finanziamento per attività relative al piano di gestione e di comunicazione delle Riserve della Biosfera.
Il finanziamento, di complessivi 34mila euro, va a coprire spese sostenute dall’Ente Parco nel corso del 2018 e contribuisce a finanziare attività in programma nel corso del 2019.
Nello specifico, la Direzione Generale ha erogato 6.000 euro a copertura parziale dei fondi investiti per il progetto di “Conoscenza, conservazione e valorizzazione sostenibile della chirotterofauna della Grotta di Rio Martino”, affidato alla Stazione Teriologica Piemontese.
I restanti 28.000 euro sono stati invece concessi in relazione alle attività del MaB UNESCO Monviso Youth Camp, il campo residenziale transfrontaliero per ragazzi dai 15 ai 18 anni che si è svolto lo scorso luglio nel cuore del Bosco dell’Alevè per approfondire i temi del programma MaB, dello sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.
Proprio l’esperienza del campo è candidata quale buona pratica a livello nazionale per EUROMAB 2019, la conferenza biennale durante la quale si incontrano i referenti delle 302 Riserve della Biosfera UNESCO di Europa e Nord America, in programma a Dublino, dal 2 al 5 aprile prossimi.
“Il finanziamento del Ministero conferma l’apprezzamento nei confronti del lavoro che stiamo portando avanti per tutelare e valorizzare la Riserva della Biosfera del Monviso, – sottolinea il Presidente del Parco del Monviso Gianfranco Marengo – un compito importante che ci consente di ispirare un futuro positivo attraverso una sempre più stretta connessione tra gli abitanti di questo territorio e la natura circostante”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Parco del Monviso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here