Accordo Finmeccanica Kuwait Torino, le reazioni dei Sindacati

FIOMFinmeccanica ha firmato un contratto per la fornitura di 28 Eurofighter al Kuwait: tale commessa avrà ricadute principalmente sugli stabilimenti di Torino e di Caselle.
Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Claudio Gonzato, responsabile Finmeccanica per la Fiom-Cgil torinese, dichiarano: “La firma del contratto con il Kuwait è una notizia positiva, che va a sopperire per il futuro le discese produttive attualmente presenti nello stabilimento di Caselle nei reparti legati alla produzione dell’Efa. L’importo economico della commessa dovrebbe essere la garanzia per investimenti futuri negli stabilimenti interessati, ai quali ci auguriamo corrispondano stabilizzazioni e nuove assunzioni che come Fiom-Cgil riteniamo indispensabili, alla luce delle dichiarazioni di salite produttive prospettate da Finmeccanica. Ci auguriamo inoltre che la tipologia di configurazione avanzata dei futuri equipaggiamenti dei velivoli comporti ricadute sulle attività di ingegneria per lo stabilimento di Torino, dove aleggiano le maggiori preoccupazioni per i prossimi anni.
Come Fiom-Cgil, insieme con i rappresentanti sindacali, chiederemo al più presto a Finmeccanica un incontro per comprendere le reali ricadute dal punto di vista produttivo”.
Foto: wikipedia.org