Aumento parcheggi San Salvario Torino, nuova organizzazione dal 3 giugno 2015

Firma_02-300x200Nella giornata di venerdì all’Assessorato alla Viabilità e Trasporti si è tenuto un incontro sulla sosta nel quartiere di San Salvario, ed in particolare è stata valutata una proposta sperimentale, presentata dalla Città, che dal 3 giugno prossimo riorganizzerà complessivamente la sosta nel quadrilatero compreso fra corso Vittorio Emanuele II, Via Nizza, via Madama Cristina e Corso Marconi. Verrà riservato ai residenti in questa zona il 50% dei parcheggi di superficie e le aree saranno demarcate in giallo e segnalate anche con apposita segnaletica verticale: per contrassegnare i permessi delle auto interessate dal provvedimento GTT fornirà un’apposita integrazione, che i residenti riceveranno a casa e dovranno inserire sul permesso esibito sul. La sosta non riservata continuerà ad essere identificata con strisce blu.

 

Per incrementare quanto più possibile il numero di posti auto complessivi nel quartiere saranno realizzati ulteriori stalli su via Nizza e verrà valutata a questo scopo anche l’area di piazza Madama Cristina: nelle prossime settimane sarà anche fatto uno studio sulla realizzazione di una navetta di collegamento fra il V Padiglione (ulteriore spazio dedicato alla sosta) e l’area di San Salvario, nella quale si concentrano le attività commerciali.

 

“L’incontro – ha dichiarato l’Assessore alla Viabilità, trasporti ed Infrastrutture Claudio Lubatti – è un punto di svolta per due aspetti importanti ragioni. Il primo riguarda la sperimentazione di alcune soluzioni che, siamo convinti, miglioreranno la viabilità complessiva del quartiere creando alternative utili sia ai residenti sia a chi vive la movida ed il secondo, non trascurabile e per il quale sono molto soddisfatto, è invece l’essere riusciti a prendere decisioni condivise e concordate con tutte le realtà presenti sul territorio”.

 

Per Yankuam Sartoretto, presidente dell’Associazione commercianti di San Salvario, “Questa riunione sancisce il primo passo verso una riorganizzazione complessiva della viabilità e della sosta del quartiere. Siamo soddisfatti del rapporto di collaborazione reciproca che si sta delineando fra noi e la Pubblica Amministrazione”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lite fuori discoteca San Salvario Torino, accoltellato per una sigaretta

Arresti droga San Salvario Torino, risultato controlli Polizia di Stato

Spari San Salvario Torino, aggredito 25enne africano

Spaccio San Salvario Torino, arrestato un ragazzo di 18 anni

Massimiliano Rambaldi