Bici rubata Porta Nuova Torino, fermato 18enne

Il fermato ne avrebbe rivendicato la proprietà, asserendo che la stessa era stata da lui acquistata presso il mercato di Porta Palazzo senza essere però in grado di fornire dettagli utili.

L’episodio è avvenuto a Porta Nuova di Torino.
Secondo quanto spiegato, un 18enne cittadino marocchino che transitava in bicicletta presso via Nizza, nelle vicinanze della stazione, sarebbe stato richiamato da un giovane romano 30enne e tra i due inizia un diverbio.
In base a quanto appurato, un passante avrebbe avvisato la Polfer e prontamente interviene la pattuglia in servizio presso il Settore Operativo della stazione f.s. di Torino Porta Nuova.
Il giovane italiano, riconosciuta la bici come propria e per cui aveva fatto denuncia di furto, aveva segnalato il ragazzo rivendicando la proprietà della bici, mostrando agli Agenti le foto della stessa e le chiavi del relativo lucchetto.
Il fermato, a sua volta, ne avrebbe rivendicato la proprietà, asserendo che la stessa era stata da lui acquistata presso il mercato di Porta Palazzo senza essere però in grado di fornire dettagli utili. Il cittadino marocchino è stato fotosegnalato presso il locale G.I.P.S. e deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di ricettazione e la bici sequestrata.