Minacce direttrice Agenzia Entrate Torino, alla base il rifiuto di rimborsare alcuni ticket sanitari

È accaduto ieri a Torino.

 

Momenti di panico presso la sede dell’Agenzia dell’Entrate, in via Veronese 199.

 

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, un uomo di 38 anni si è introdotto regolarmente nella struttura, al fine di chiedere alla direttrice delucidazioni sul mancato rimborso dei suoi ticket sanitari.

 

Una volta ricevuto, la situazione è velocemente degenerata finché il 38enne, esasperato, è arrivato a minacciare la donna.

 

Trovandosi, nonostante ciò, davanti all’ulteriore diniego della responsabile, il cittadino ha tentato l’estremo gesto, estraendo un coltello.

 

Reagendo, la direttrice è riuscita a chiamare i militari che, anche grazie alle immagini delle telecamere, sono riusciti a rintracciare l’uomo (nel frattempo datosi alla fuga), e a bloccarlo.

 

Il 38enne è attualmente in stato di fermo. Le indagini chiariranno la sua posizione.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Comitato piccoli imprenditori invisibili, recapiti e contatti per avere aiuto, il servizio è aperto a tutti

Equitalia: da chi è diretta, quanto guadagna, a chi vanno i soldi, qual è l’interesse sulle somme da riscuotere. Ecco tutte le info per gli italiani

Tentato suicidio via Alfieri Torino, padre disperato per un prestito rifiutato

Tentato suicidio Porta Palazzo, è la drammatica protesta di un ambulante marocchino

Tentato suicidio piazza Vittorio Torino, è il gesto di un padre disperato

Uomo impiccato parco Ruffini Torino corso Brunelleschi, è il secondo caso in pochi giorni

Uomo impiccato via Tasca Torino, ritrovato in cantina

Tentato suicidio prete via degli Abeti Torino, alla base un’ingiunzione di pagamento

Di Redazione