Blocco auto Torino, da domani fermati i diesel fino agli Euro 4

Il Comune ha infatti ripristinato sul territorio della città le misure di emergenza

Ritorna il blocco dei veicoli diesel per il troppo smog a Torino. Il Comune ha infatti ripristinato sul territorio della città le misure di emergenza, visto il perdurare di valori di Pm10 superiori alla soglia di 50 microgrammi al metro cubo oltre i quattro giorni.
A partire da domani, 3 novembre torna il blocco “arancio” che ferma le autovetture private ad alimentazione diesel fino agli euro 4 compresi. Tali veicoli non potranno circolare in Torino città dalle ore 8 alle ore 19 tutti i giorni, festivi compresi.
Anche per i mezzi commerciali ad alimentazione diesel il blocco è confermato fino alla classe euro4, ma con orario 8,30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi. Sono venute a mancare, infatti, le condizioni che avevano consigliato di sospendere il blocco, ovvero le conseguenze sull’aria cittadina degli incendi che hanno colpito pesantemente la Valsusa nei giorni scorsi.
Tra le esenzioni previste, c’è la possibilità di viaggiare in car pooling, ovvero con almeno tre persone a bordo per veicolo. Si ricorda che, dal 1 ottobre al 31 marzo, è vietata la circolazione di tutte le auto con classe emissiva euro 0 – con qualsiasi alimentazione – e dei diesel fino all’euro2 compreso, dalle ore 8 alle ore 19 tutti i giorni, festivi compresi.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here