Il Circolo Madonna del Pilone si prepara al cambiamento

Il progetto per il rinnovamento della storica bocciofila torinese è stato presentato

circolo-madonna-pilone-prepara-cambiamentoLa storica Bocciofila/ASD Madonna del Pilone cambia volto: il progetto #ANOTHERSPORTS è stato presentato alle autorità, alla cittadinanza e agli organi di stampa dal Presidente del Circolo Professor Franco Corno e dall’Architetto Pier Franco Bodriti Grosso, ideatore del progetto architettonico e strutturale.

Entro maggio 2022, il Circolo di viale Michelotti 102/A a Torino completerà il suo restyling, che vedrà una più ampia offerta sportiva supportata da progetti culturali e sociali volti a intensificare il rapporto con il territorio e con il proprio pubblico.

Un’area fitness en plein air, un campo da Street Soccer (calcio a 3) e uno per il Pickleball con spogliatoi attrezzati andranno ad aggiungersi all’offerta già presente, che vede un’area gioco bimbi, l’orto didattico “delle bambine e dei bambini” e i campi da bocce. Da non dimenticare l’offerta enogastronomica dell’Osteria interna del Circolo.

Marco Grilli, neo Direttore Generale del Circolo, ha dichiarato: «Apriamo un anno per noi importantissimo, quello del centenario, presentando un progetto nel quale crediamo fermamente e che – siamo sicuri – trasformerà sempre di più il Circolo ASD Madonna del Pilone in un punto di riferimento per i residenti del quartiere, della città e non solo. Non solo sport, non solo cultura, non solo attività per famiglie: il nostro desiderio, anzi il nostro obiettivo, è costruire un luogo di comunità, condivisione e inclusione, con una particolare attenzione nei confronti dei più fragili e dei più piccoli».

Il progetto di riqualificazione e restyling è stato reso possibile grazie al contributo del Bando “MUOVIAMOCI” di Fondazione Compagnia di San Paolo e alla partnership con il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To e Gest Project spa. A loro va il più sincero ringraziamento da parte di tutto il Consiglio Direttivo.

«Sosteniamo iniziative orientate all’attività fisica e sportiva come strumento capace di favorire il benessere fisico e il corretto stile di vita delle persone, sempre in una chiave di inclusione e di educazione socialeha dichiarato Paolo Mulassano, responsabile dell’Obiettivo Pianeta della Fondazione torinese“L’inaugurazione dei nuovi spazi del Circolo ASD Madonna del Pilone, che è stato selezionato nell’ambito del bando “Muoviamoci!” della Fondazione Compagnia di San Paolo, è un esempio della nostra intenzione strategica. La riqualificazione di questo spazio presenta molteplici aspetti innovativi che spaziano dal modello di progetto, che pone la centralità su concetti di prevenzione e promozione del benessere dello sport diffuso, alla creazione di uno strumento di allenamento come lo street soccer, una rivisitazione del calcio da strada resa famosa dal calciatore Neymar che grazie al basso costo di accesso associato alla possibilità di praticarlo in tempi brevi, lo rende praticabile da molteplici target.»

Nel corso della presentazione, hanno preso la parola:

Franco Corno, Presidente della ASD: «Da nipote del grande campione Pinin Corno, posso dire che, se le bocce rimangono il fil rouge del progetto, da sole non bastano. Ecco perché abbiamo deciso di allargare l’offerta e di trasformare questi tremila e cinquecento metri quadri all’aperto in uno spazio di inclusione per tutte le fasce d’età».

Il Presidente Onorario Ernesto Gavassa: «Si dice spesso che una foresta che cresce non fa rumore. Contiamo che questo progetto, metaforica foresta che sta crescendo nel quartiere, faccia invece parlare molto di sé».

Silvio Magliano, Consigliere Regionale: «Ho seguito questo progetto dall’inizio, un progetto che, grazie alla forza di chi lo sta portando avanti, ha superato due anni di pandemia. Con questo progetto si trasformerà, sempre di più, questa struttura in un luogo di comunità e di condivisione grazie a un progetto di qualità che sarà un valore aggiunto per tutto il quartiere e per l’intera città».

Gianna Pentenero, Assessora della Città di Torino: «Provo una bella emozione nel ritrovare in giornate e momenti come questo lo sguardo e il sorriso delle persone, in autentici luoghi di aggregazione e d’incontro».

Luca Deri, Presidente della Circoscrizione 7 Torino: «Anche qui in viale Michelotti, stiamo portando avanti il nostro progetto e la nostra sfida, una progettualità che punta alla trasformazione delle Bocciofile in luoghi polivalenti aperti a tutti».

Pier Franco Bodriti Grosso, ideatore del progetto architettonico e strutturale: «In un territorio e in una posizione magnifici, questo progetto mira a mettere insieme tutte le fasce d’età, dai bambini ai meno giovani, un luogo di incontro utile per tutta la zona».

Stefano Meneghello, Direttore del Centro Servizii per il Volontariato Vol.To: «Questo sarà un luogo di incontro e di contaminazione, un punto di riferimento anche per le realtà associative e per i Volontari».

Giorgio Roetto, Presidente FederBocce: «Anche con luoghi e progetti come questo si porta avanti la tradizione e la passione per le bocce».

La giornata si è chiusa con l’inaugurazione della nuova insegna e con la benedizione da parte del Parroco Don Giovanni Tesio e con un momento di convivialità.

BOILERPLATE – La storia della Bocciofila Madonna del Pilone parte da lontano. Nata come Gruppo Bocciofilo nel 1922, originariamente aveva sede in corso Casale, ma nel ’46 si trasferì nella sede attuale. Sui campi di corso Michelotti 102/A si sono misurati, nei decenni, campioni e star delle bocce, compreso il grande Pinin Corno che era solito giocare con la camicia completamente abbottonata. Oggi la ASD Madonna del Pilone significa sport, cultura ed eventi, attività per famiglie, ristorazione e rappresenta un punto di riferimento per il quartiere e non solo. Il 2022 è l’anno del centenario: si prevedono novità e festeggiamenti d’eccezione dal 24 giugno al 3 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here